Ultimo aggiornamento: 20-02-2017 - 21:52
Martedì 21 Febbraio 2017

L’Ambiente e la Tutela del Territorio: online il nuovo numero

10/01/2017

Online il nuovo numero di “L’Ambiente e la Tutela del Territorio”, il periodico d’informazione del Consorzio 4 Basso Valdarno. Seguendo l’intento per il quale è stato istituito questo periodico, in questo numero vengono affrontati aspetti, alcuni poco noti, che riguardano le molteplici e diversificate attività per la  salvaguardia idraulica e la regimazione delle acque ma anche per la conoscenza del territorio consortile ampio e complesso.


In questo numero, oltre all’editoriale di Marco Monaco, si parla del “nuovo Piano di Classifica”, lo strumento che stabilisce i parametri per la ripartizione delle risorse per ciascuno dei quattro Centri di Costo (Area Pisana, Val di Nievole, Egola e Montalbano, Colline della Valdera) per la salvaguardia idraulica e la sicurezza dei cittadini. Il Piano di Classifica, redatto seguendo le Linee Guida stabilite dalla Regione Toscana, ha uniformato la metodologia per la determinazione del beneficio e individuato il perimetro di contribuenza per il calcolo del contributo consortile e di riparto su tutto il territorio al fine di garantire un’azione impositiva omogenea e corretta. Questo nuovo Piano di Classifica, sostituendo i vecchi ed ormai obsoleti piani in vigore prima della riforma della L.R. 79/2012, “fotografa” una situazione attuale e rispondente ad un quadro generale che coinvolga tutte le realtà che ricadono nel perimetro consortile.


Si parla poi dei “Contratti di Fiume”, ossia nuovi strumenti di partecipazione dei cittadini per una più nuova fruizione degli spazi verdi che delimitano i corsi d’acqua: il “Parco Fluviale sul Pescia di Pescia” istituito nel 2000, e il “Parco Fluviale sul fiume Era a Capannoli”, un progetto che ha visto realizzate le fasi progettuali e per il quale si stanno cercando fondi per la sua realizzazione.
Per la sezione “La straordinarietà del territorio” un articolo a cura di Antonio Alberti e Monica Baldassarri sullo scavo archeologico nel giardino di Palazzo Franchetti, sede del Consorzio 4 Basso Valdarno, e che ha permesso di portare alla luce, oltre al pavimento della casa del Conte Ugolino della Gherardesca di dantesca memoria, alcuni importantissimi reperti che aprono nuovi scenari sulle attività economiche e sociali della città di Pisa in epoca medievale. A compendio della rubrica un articolo della prof.ssa Maria Luisa Ceccarelli Lemut sul casato della Gherardesca.


Per le sezioni dedicate agli incontri proponiamo le interviste all’on. Silvia Velo, Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente, e ad Alessio Spinelli, Sindaco di Fucecchio.


La sezione “La parola alle associazioni” ospita il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta (CISOM), una realtà fortemente impegnata, accanto alle situazioni di primo intervento in ambito di Protezione Civile, in opere di volontariato sociale.


Infine, per la sezione “Pillole di Storia” le iniziative organizzate dal Comune di Ponte Buggianese nell’ambito delle celebrazioni per il cinquantenario dell’alluvione dell’Arno che colpì il paese nel 1966.


Il periodico può essere scaricato dal sito www.bassovaldarno.it. L’iscrizione alla newsletter garantisce la notifica della prossima pubblicazione online. “L’Ambiente e la Tutela del Territorio” sarà stampato in oltre 1000 copie ritirabili presso le sedi del Consorzio.

Accade in città

Giuseppe Viviani alla Chiesa della Spina

dal 04/02/2017 al 19/03/2017
Il nuovo allestimento dedicato al pittore pisano

Mario Brunello in concerto

il 21/02/2017
Il musicista considerato tra i più grandi violoncellisti viventi

Amarcord

il 22/02/2017
Il film di Fellini presentato da Marco Santagata

Carnevale a Pisa

dal 23/02/2017 al 28/02/2017
Quattro folli giornate

Ultime notizie da...