Ultimo aggiornamento: 25-06-2017 - 13:28
Domenica 25 Giugno 2017

Smuovere le acque: iniziati gli incontri per il contrasto alla violenza domestica

19/05/2017

“La violenza non conosce limiti, non ha caratterizzazioni sociali o economiche ma è piuttosto trasversale”. “Esistono soprusi difficili da riconoscere, nascosti dagli stereotipi o dalla dimensione privata familiare”. E ancora: “Se vogliamo risolvere il problema, dobbiamo promuovere prima di tutto un cambiamento culturale”. Sono solo alcune delle riflessioni più significative che hanno inaugurato ufficialmente il progetto di sensibilizzazione sul tema della violenza contro le donne all’interno di Acque SpA, intitolato non a caso “Smuovere le acque”. Una iniziativa ambiziosa - novità assoluta nel panorama italiano dei gestori idrici e probabilmente in quello ancor più grande dei servizi pubblici - che vede le operatrici di tre centri antiviolenza toscani impegnate in un cammino formativo e informativo rivolto ai dipendenti del Gruppo Acque, sugli argomenti della violenza in famiglia e sui luoghi di lavoro.

Gli incontri all’interno dell’Azienda sono cominciati venerdì 19 maggio e proseguiranno nel corso di tutto il 2017 nelle varie sedi di lavoro del gestore idrico (Pisa, Empoli e Pontedera). Fin dal primo appuntamento si è parlato di stereotipi e pregiudizi alla base della violenza di genere, di modalità e indicatori attraverso cui riconoscerla, di servizi e pratiche di intervento delle associazioni. La platea formata dalle dipendenti e dai dipendenti del Gruppo Acque ha ascoltato con interesse le considerazioni di Francesca Pidone, criminologa e avvocato, e di Giovanna Zitiello, tra le fondatrici della Casa della Donna di Pisa.

“Smuovere le acque” è una risposta concreta alla necessità di andare oltre l’indignazione e lo sdegno. Il progetto è nato nel 2016 su impulso del presidente di Acque SpA, Giuseppe Sardu, dopo l’ennesimo atto di violenza contro le donne avvenuto nel territorio in cui opera l’Azienda. È regolato da un protocollo di intesa, firmato il 23 novembre scorso tra il gestore idrico del Basso Valdarno e le associazioni Casa della Donna, 365 Giorni al femminile e Centro aiuto Donna Lilith. Il percorso condiviso, il primo in Italia che mette insieme un’azienda di servizi pubblici e un gruppo di associazioni di donne, mira a promuovere interventi di informazione e sensibilizzazione, per innescare un positivo “effetto domino”, affinché lavoratori e lavoratrici del Gruppo Acque siano i primi a portare nelle loro famiglie e nella società in cui vivono il messaggio di prevenzione delle violenza di genere.

Accade in città

150 anni con il Verdi

il 26/06/2017
Il Teatro presenta la prossima stagione

Eliopoli Summer 2107

dal 23/06/2017 al 03/09/2017
Musica, personaggi e sport: il cartellone di Calambrone

Concerto all'alba

il 25/06/2017
La chitarra di Lorenzo Niccolini live in spiaggia

Steamcon, primo festival dedicato allo Steampunk

dal 23/06/2017 al 25/06/2017
Scrittori, fumettisti, scienziati, cosplayer

Ultime notizie da...

Arci - Associazioni Ricreative e Culturali Italiane

Anziani al Gombo di San Rossore: come fare domanda

Ardsu - Azienda regionale per il diritto allo studio universitario

Contributi per iniziative culturali studentesche

Associazione Italiana Dislessia

Laboratorio estivo: metodologie di studio e lingua inglese

Bandi, corsi e concorsi

I colori del gelato: video pisano al concorso “Foodies Challenge”. Come votarlo

Cnr - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Internetopoli ha vinto il premio Forum PA

Coldiretti

Allarme siccità e caldo: il decalogo per combattere gli incendi

Comune di Cascina

Graduatorie asili nido entro il 30 giugno

Consiglio Territoriale Partecipazione 5

27 giugno riunione del CTP5

CTT - Nord

26 giugno: sciopero Usb. Le fasce orarie garantite

Cus - Centro Universitario Sportivo

Il Rotary Club Pisa ha donato un defribillatore al Cus

Geofor

Lunedì 26 giugno possibili disagi alla raccolta rifiuti per sciopero

Guardia di Finanza

243° Anniversario della Fondazione del Corpo della Guardia di Finanza

Lari

Cronache del Castello dei Vicari: online il primo episodio

Lions Club

Donati 250 libri al centro culturale Fabrizio Manetti

Metropolis produzioni

Cercasi attori per cortometraggio

Pisamo

Dove parcheggiare a Pisa

Polo Tecnologico di Navacchio

Una camera all-sky per il monitoraggio dei bolidi

Prefettura di Pisa

Limitazione al traffico sui ponti dello Scolmatore a Cascina e di Lugnano

Sport pisano

Redi trionfa nel suo ultimo incontro in piazza Vittorio Emanuele

Università di Pisa

Virginia Mamone vince il premio Springer per giovani ricercatori