A Pisa il primo seminario che ha affrontato il tema della scorta...

    A Pisa il primo seminario che ha affrontato il tema della scorta tecnica di automezzi fuori sagoma

    Vigili del Fuoco -

    SHARE

    Si è svolto a Pisa il primo seminario per scorta su strada di automezzi fuori sagoma dei Vigili del Fuoco. Il corso aveva lo scopo di formare il personale da impiegare come scorta in caso di movimentazione su strada di automezzi che rientrano nella categoria  “fuori sagoma”, così come previsto dalla normativa in caso di trasporto eccezionale con veicoli che superino la sagoma o la massa limite, o entrambe. Al corso hanno partecipato 16 unità VV.F., e la docenza ha visto la partecipazione di un rappresentante del locale Comando della Polizia Stradale. Il Corso è stato voluto fortemente dalla UIL PA VVF di Pisa che da tempo evidenziava la grande responsabilità del personale che si assumeva l’onere di scortare i mezzi fuori sagoma senza la necessaria competenza tecnica e senza la strumentazione  obbligatoria prevista dalle norme del codice della strada. La questione della scorta tecnica per mezzi fuori sagoma  è stata definitivamente chiarita con la Circolare prot. 39163 del 19.12.2012, la quale specifica che il percorso formativo richiesto per il conseguimento della estensione, che abilita alla guida di veicoli adibiti al servizio di scorta tecnica ai trasporti eccezionali, presuppone il conseguimento della patente terrestre di I° Categoria.  Per l’acquisizione delle competenze e delle abilità necessarie per tale conduzione, è prevista, pertanto, la partecipazione ad un seminario di 15 ore (2 giorni) comprensivo di verifica finale, attuato secondo il programma standard e tenuto da personale Istruttore VF, abilitato all’erogazione del modulo formativo.  Solo al termine di tale seminario, si potrà effettuare in sicurezza il Capo Scorta dei veicoli in dotazione al C.N.VV.F. durante le manovre nei servizi tecnici.

    SHARE