Conclusa la terza asta per il servizio integrato di rigassificazione e stoccaggio...

    Conclusa la terza asta per il servizio integrato di rigassificazione e stoccaggio per l’’anno termico 2017/2018

    OLT Offshore LNG Toscana -

    SHARE

    Si è conclusa positivamente la procedura per il conferimento della capacità per il servizio integrato di rigassificazione e stoccaggio relativa ai mesi di agosto e settembre per l'Anno Termico in corso. Si è trattato di una terza asta che ha fatto seguito a quella conclusasi lo scorso 11 maggio 2017 in cui è stata messa a disposizione la capacità precedentemente assegnata nei mesi di agosto e settembre per tale servizio e successivamente oggetto di rinuncia il 23 maggio

    Anche questa gara, avviata dalla società OLT Offshore LNG Toscana, ha ricevuto un ottimo riscontro; sono pervenute offerte da parte di nove società ed è stato possibile allocare tre slot, due ad agosto ed uno a settembre, per un quantitativo complessivo di GNL equivalente a circa 415 mila metri cubi liquidi che verranno rigassificati e iniettati nel sistema degli stoccaggi di Stogit. Tutti gli slot sono soggetti a conferma entro il prossimo 16 giugno da parte dei soggetti aggiudicatari, così come indicato nella Procedura.

    Che cosa prevede il servizio – Il servizio prevede che siano resi disponibili da Stogit all’Utente quantitativi di gas equivalenti al GNL consegnato, dedotti consumi e perdite, entro il termine del mese successivo alla discarica dallo stoccaggio. La procedura di allocazione della capacità per il servizio integrato di rigassificazione e stoccaggio è stata definita in conformità con quanto stabilito dall'AEEGSI (Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico) con la Deliberazione 6/2017/R/GAS pubblicata in data 12 Gennaio 2017 e successiva Deliberazione 64/2017/R/GAS del 16 febbraio 2017.

    OLT Offshore LNG Toscana S.p.A. è una società partecipata da Gruppo Iren (49,07%), Uniper Global Commodities SE (48,24%) e Golar LNG (2,69%). OLT detiene la proprietà e la gestione commerciale del Terminale galleggiante di rigassificazione "FSRU Toscana", ormeggiato a circa 22 chilometri al largo delle coste tra Livorno e Pisa. L'impianto è connesso alla rete nazionale attraverso un gasdotto di 36.5 km realizzato e gestito da Snam Rete Gas, di cui: 29.5 km circa in mare, 5 km nel Canale Scolmatore e i restanti 2 km sulla terraferma. Il Terminale OLT, che a regime ha una capacità di rigassificazione di 3,75 miliardi di metri cubi annui, equivalente a circa il 4% del fabbisogno nazionale, fornisce un contributo alla sicurezza energetica del Paese

    SHARE