Furto alla Pubblica Assistenza di Migliarino

    Furto alla Pubblica Assistenza di Migliarino

    Pubblica Assistenza Pisa -

    SHARE

    «Mentre ci siamo occupati di garantire il soccorso di emergenza alle nostre comunità ed a chi ha festeggiato in piazza l’arrivo del nuovo anno, dei ladri hanno forzato la porta di ingresso e sono entrati nella sede di Migliarino – così Daniele Vannozzi, Presidente della Pubblica Assistenza S.R. Pisa con un messaggio ai consiglieri dell’associazione – Da cosa mi ha riferito pochi istanti fa il coordinatore della sezione, Alessandro Agostini, i ladri si sono accaniti principalmente con i distributori automatici di snack e caffè, e hanno rubato la cassetta delle offerte che teniamo sul bancone da cui hanno ricavato pochi spiccioli». «Proprio questo è il fatto che stupisce e fa più rabbia: nelle nostre sedi, anche in quelle in cui si svolgono servizi ambulatoriali importanti, non circola denaro contante e i nostri servizi sono svolti in convenzione, quindi le risorse viaggiano solo sui conti correnti bancari. L’unica ricchezza presente è la forza e la disponibilità dei nostri volontari che si impegnano, nel loro tempo libero, a cercare di costruire una società più solidale e unita, attenta ai bisogni dei più deboli. Valori che evidentemente non sono importanti per chi non si fa scrupoli a danneggiarci». «Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri che sono anche intervenuti sul posto» conclude Vannozzi. E’ il secondo furto che l’associazione subisce in pochi mesi dopo quello del 7 ottobre a Metato. Anche qui pochi spiccioli rubati e danni materiali che fanno meno male dell’amarezza di chi non si fa scrupoli di colpire anche chi cerca, con la propria volontà e disponibilità, di aiutare gli altri sacrificando il proprio tempo libero.

    SHARE