Io ci sono: campagna nazionale sulla paternità e la promozione delle cure...

    Io ci sono: campagna nazionale sulla paternità e la promozione delle cure paterne

    Unicoop -

    SHARE

    Papà, non per caso, non per gioco, ma per scelta: papà a tutto tondo, a casa, al supermercato, al parco e ogni volta che c’è bisogno di lui. Questo il messaggio della prima campagna nazionale di sensibilizzazione sul tema della presenza e della responsabilità di cura dei padri, intitolata “Io ci sono” e promossa dall’associazione CAM di Firenze (Centro di ascolto uomini maltrattanti) e dalla rete di associazioni Il Giardino dei padri di Firenze, in collaborazione con Unicoop Firenze.

    La campagna, lanciata in occasione della Festa del papà 2017, mette in luce l’importanza del coinvolgimento familiare del padre fin dalla nascita e si concentra su quattro temi fondamentali che riempiono la parola “papà” di un significato denso e insostituibile quanto quello di mamma: esserci per i figli, per se stessi, come uomini consapevoli del proprio ruolo, per una maggiore condivisione del lavoro di cura, in nome dell’uguaglianza di fatto, e, ultimo non per importanza, esserci come diritto, riconosciuto dalla legge che ora prevede soltanto quattro giorni l’anno di congedo parentale, a fronte dei sei mesi riconosciuti alla madre.

    La campagna lancia un messaggio forte, in cui il papà è presente e attivo in famiglia e nella vita e nella cura dei figli, per rispondere ai loro bisogni ma anche per scoprire proprie dimensioni emotive, psicologiche e affettive inedite ritenute spesso prerogativa della figura materna. Il messaggio è stato raccolto dalle trentotto sezioni soci Coop che lo hanno tradotto nell’evento fotografico “Con il babbo alla Coop”: l’iniziativa, partita il 13 marzo e in corso fino a domenica 19, si svolge nei punti vendita Coop.fi dove i volontari dei gruppi fotografici locali stanno raccogliendo scatti più o meno improvvisati di padri e figli alle prese con la spesa. Attimi di vita, semplici o curiosi, divertenti o affrettati: volti che raccontano la complicità di un rapporto determinante per lo sviluppo e il benessere dei figli. Le foto realizzate entreranno a far parte dell’Archivio storico di Unicoop Firenze, restando così “memoria storica” del nostro presente. In questa settimana, e sempre fino alla data culmine del 19 marzo, la campagna è presente nei punti vendita Coop.fi attraverso una serie di manifesti e di cartoline esplicative per sensibilizzare sui temi fondamentali in materia di paternità promossi da Il Giardino dei padri, in collaborazione con l’associazione CAM.

    www.ilgiardinodeipadri.com – Pagina Facebook: Il Giardino dei padri. Il Giardino dei padri è una rete di associazione di cinque associazioni che aderiscono al network internazionale di Mencare

    www.centrouominimaltrattanti.org – Pagina Facebook: Centro di ascolto uomini maltrattanti. Il CAM Centro di Ascolto Uomini è il primo centro in Italia che si occupa dal 2009 della presa in carico di uomini autori di comportamenti violenti. Per informazioni Dott.ssa Alessandra Pauncz 3392929114

    SHARE