Pensati con il cuore: progetti di crowdfunding

    Pensati con il cuore: progetti di crowdfunding

    Unicoop -

    SHARE

    Venti progetti “pensati con il Cuore” lanciati dalla Fondazione Il Cuore si scioglie per il 2017, con il coinvolgimento di tante realtà associative dei territori toscani dove i progetti si svolgono e di Eppela, la piattaforma crowdfunding dove i progetti saranno in vetrina, perché trovino sostenitori pronti a dare il proprio contributo economico alle idee proposte. Un sostegno importante verrà anche dalle sezioni soci Coop che organizzeranno iniziative di promozione dei progetti, rendendoli il più possibile condivisi dalla comunità del proprio territorio.

    I 20 progetti ruotano tutti intorno a quattro temi portanti: povertà, marginalità e integrazione, emergenza abitativa e violenza di genere. I primi cinque, on line dal 16 gennaio, coinvolgono la cooperativa sociale “I ragazzi di sipario onlus” (Firenze), impegnata nell’inserimento lavorativo di giovani disabili attraverso esperienze nel settore della ristorazione, la cooperativa sociale “Il Simbolo” (Pisa) che offre servizi ai minori in stato di abbandono, l’associazione “Piero Farulli onlus” (Valdisieve) che promuove la musica anche come strumento di incontro fra culture e tradizioni diverse, la “Fondazione Danilo Nannini onlus” (Siena) che gestisce una casa di accoglienza per le mamme di bambini prematuri o affetti da gravi patologie durante il loro ricovero e la “Fondazione Dopo di Noi onlus” (Empoli), attiva con un progetto di coabitazione di ragazzi con disabilità, già operativo presso Casa Arrighi. 

    Dopo questi primi cinque, i successivi progetti si succederanno a scaglioni di cinque nel corso del 2017 e andranno on line a marzo, a maggio e a luglio. I progetti scelti andranno on line su Eppela con una richiesta di finanziamento di massimo 10mila Euro, da raggiungere entro 40 giorni: al raggiungimento della metà della cifra prefissata, la Fondazione contribuirà con l’altra metà del budget. Fra i primi a buttarsi in rete, la cooperativa sociale Il Simbolo che si occupa di accoglienza e servizi socioeducativi dei minori in stato di abbandono, oggi ospitati presso tre comunità a dimensione familiare. In collaborazione con la Fondazione Il Cuore si scioglie e con la sezione soci di Pisa, la cooperativa sarà on line su Eppela con il progetto “Kairos. Regala un sogno” come spiega Alberto Grilli, il presidente della cooperativa: “Il progetto è dedicato ai sette adolescenti ospitati presso la "Comunità a Dimensione Familiare Il Simbolo", giovani che hanno vissuto storie di deprivazione affettiva, relazionale ma anche culturale. Con i fondi raccolti attraverso Eppela, vorremmo offrire loro l’opportunità di vivere esperienze che li arricchiscano dal punto di vista emotivo, culturale misurate sui loro desideri e bisogni, attraverso itinerari legati all’arte, alla cultura, allo sport, alla cura e alla scoperta di sé e del mondo. Le esperienze saranno accompagnate da un laboratorio artistico-creativo, guidato da un professionista, in cui i ragazzi avranno l’opportunità di esprimere se stessi attraverso l’arte. Tra gli itinerari che proporremo, visite al Museo Ferrari, Parma alla scoperta del Parmigiano Reggiano, una partita di calcio di Serie A, uno spettacolo del Cirque du Soleil, il Museo Egizio e del Cinema a Torino, il Parco Avventura, la Scuola di Barbiana e un percorso conoscitivo con i cavalli”. 

    I progetti riguardano obiettivi concreti come dare un alloggio, ristrutturare uno spazio, realizzare un percorso formativo o dare un’opportunità di crescita e trovano il sostegno della Fondazione che, con questa nuova campagna, vuole accogliere le richieste del territorio e dare supporto a quelle realtà pronte a mettersi in gioco come spiega Giulio Caravella, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie: “Con questa campagna apriamo le porte al contributo di chiunque, anche di un singolo cittadino, che abbia una buona idea da proporre alle tante associazioni attive sul territorio toscano. Vogliamo creare una forma di solidarietà sempre più partecipata e collaborativa che offra ai destinatari dei progetti una rete di opportunità finalizzata alla loro autonomia e alla loro piena integrazione sociale”.
     
     
    I progetti on line dal 16 gennaio su Eppela

    Cuochi e camerieri alla riscossa
    https://www.eppela.com/it/projects/11967-cuochi-e-camerieri-alla-riscossa
    Soggetto proponente: Cooperativa sociale I ragazzi di Sipario Onlus
    Idea: La cooperativa gestisce un ristorante a Firenze, presso lo Spazio Alfieri, interamente gestito da ragazzi con disabilità. I fondi raccolti in crowdfunding verranno investiti per inserire in un percorso lavorativo come cuochi o camerieri tutti quei ragazzi che, fino ad oggi, non hanno potuto accogliere, diversificando le attività.
    Sezioni Soci di riferimento: Firenze Sud Est
    Tematica: marginalità – integrazione

    Casa accoglienza per mamme
    https://www.eppela.com/it/projects/11956-casa-accoglienza-per-mamme 
    Soggetto proponente: Fondazione Danilo Nannini Onlus
    Idea: La fondazione ha realizzato una Casa Accoglienza all'interno dell'ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena, finalizzata a garantire la permanenza gratuita alle mamme dei bambini nati prematuri o affetti da gravi patologie durante tutta la durata del ricovero. I fondi raccolti in crowdfunding verranno investiti per sostenere per un anno l'operatività e i servizi offerti dalla struttura.
    Sezioni Soci di riferimento: Siena
    Tematica: emergenza abitativa

    Kairos. Regala un sogno
    https://www.eppela.com/it/projects/11892-kairos-regala-un-sogno
    Soggetto proponente: Cooperativa sociale Il Simbolo
    Idea: La cooperativa opera a Pisa per offrire accoglienza e servizi socioeducativi dei minori in stato di abbandono, oggi ospitati presso tre comunità a dimensione familiare. I fondi raccolti in crowdfunding saranno investiti in un percorso didattico per fargli vivere quelle esperienze di cui sono stati privati: un viaggio fatto di gite giornaliere nelle principali città d’arte italiane, visite alla scoperta della nascita di prodotti alimentari e alle fattorie didattiche. Il tutto si chiuderà con un laboratorio artistico-creativo in cui potranno riprodurre quanto visto e appreso nelle diverse visite.
    Sezioni Soci di riferimento: Pisa
    Tematica: marginalità – integrazione
     
    Casa Arrighi… casa mia!
    https://www.eppela.com/it/projects/11993-casa-arrighi-casa-mia
    Soggetto proponente: Fondazione Dopo di noi Onlus
    Idea: La fondazione gestisce presso Casa Arrighi un progetto di cohousing orientato all’autonomia di ragazzi con disabilità, che prevede vita indipendente e inclusione, realizzando di fatto una soluzione alternativa alle residenze assistite che permette di vivere lontano dalla propria famiglia di origine grazie a un nuovo percorso di autonomia e di relazioni. I fondi raccolti in crowdfunding saranno investiti per dotare la residenza di un impianto di climatizzazione.
    Sezioni Soci di riferimento: Empoli, Fucecchio, Valdarno Inferiore
    Valdarno Inferiore
    Tematica: emergenza abitativa
     
    Libere voci dal mondo
    https://www.eppela.com/it/projects/11981-libere-voci-dal-mondo
    Soggetto proponente: Associazione Piero Farulli Onlus
    Idea: Attraverso la musica e un programma di attività corali, l'associazione, propone un modello di incontro fra la popolazione locale e i rifugiati che li veda agire in sinergia passandosi scambievolmente ritmi, storie, tradizioni canore, suoni che sono patrimonio di ciascuna nazionalità. I fondi raccolti in crowdfunding saranno investiti per sostenere il progetto per la durata di un anno, coprendo le spese di acquisto strumenti e quelle gestionali.
    Sezioni Soci di riferimento: Valdisieve
    Tematica: marginalità-integrazione

    SHARE