Pescavano abusivamente a bocca di Serchio: 3000 euro di multa

    Pescavano abusivamente a bocca di Serchio: 3000 euro di multa

    SHARE

    Erano diversi giorni che i militari delle Stazioni CC Forestale di San Rossore, Pontedera e Pisa effettuavano appostamenti in località “Bocca di Serchio” nel comune di Vecchiano per verificare le segnalazioni ricevute di furti di imbarcazioni dai pontili comunali che poi venivano utilizzate per posare reti da pesca lungo la foce del fiume. Sabato sera i carabinieri forestale hanno individuato due persone, che si allontanavano furtivamente a bordo di un pedalò, li hanno visti posare le reti a circa 300 metri dalla foce del Serchio e al loro rientro li hanno fermati per un controllo.

    È stato accertato che i due, K.D. e A.A., entrambi cittadini albanesi, residenti a Santa Croce, avevano rubato il pedalò e pescato abusivamente in zona Parco. I due fermati, di cui uno pluripregiudicato, sono stati segnalati all’A.G. per furto di imbarcazione; inoltre dovranno pagare a testa oltre 3.000 euro di sanzioni per aver pescato senza licenza, con attrezzi non consentiti, aggravata dal fatto di trovarsi all’interno del Parco Regionale San Rossore, Migliarino e Massaciuccoli. Sono stati sequestrati un pedalò, un’àncora da natante e circa 150 metri di “Tramaglio” (rete da pesca). La sorveglianza da parte dei carabinieri forestale lungo i corsi d’acqua è una costante priorità per evitare che fatti del genere si ripetano.

    SHARE