Ruba uno zaino ai turisti: fermato e denunciato

    Ruba uno zaino ai turisti: fermato e denunciato

    Questura di Pisa -

    SHARE

    Nella tarda mattinata di oggi, lunedì 15 gennaio, una pattuglia della Questura di Pisa in servizio di controllo del territorio, transitando in via Benedetto Croce notava un individuo che fuggiva urlando di essere inseguito e minacciato con un coltello. Il soggetto, identificato per N.P. pisano del 1993, pluripregiudicato con condanne passate in giudicato per reati contro il patrimonio, appena fermato dagli agenti in divisa consegnava subito spontaneamente un coltello a serramanico di circa dieci centimetri di lama, asserendo che era sua intenzione difendersi dai suoi inseguitori.

    Gli inseguitori erano due cittadini spagnoli che, in gita turistica in Italia con la famiglia, anche essi subito identificati dal personale di Polizia e che avevano subìto da parte di N.P il furto di uno zaino mentre erano in un negozio di Corso Italia. I due spagnoli avevano inseguito l’autore del furto per bloccarlo e recuperare lo zaino contenente una telecamera.
    N.P. veniva quindi denunciato dagli agenti di Polizia per il reato di furto nonché per il porto di arma impropria.

    Nel corso della formalizzazione della denuncia in Questura durante le procedure di identificazione, gli agenti scoprivano che anche uno dei due spagnoli, M.C.S. del 1971, era in possesso di un coltellino a serramanico e veniva, pertanto, anch’egli denunciato alla locale Procura per il porto di arma impropria. Tutto questo si inserisce nell’ambito della consueta e quotidiana presenza e attività di prevenzione e repressione delle volanti della Questura di Pisa

    SHARE