San Rossore Turf Club dona un defibrillatore all’ippodromo

    San Rossore Turf Club dona un defibrillatore all’ippodromo

    Ippodromo San Rossore - Alfea -

    SHARE

    Un defibrillatore, che potrà essere usato in caso di emergenza cardiologica, è stato inaugurato ieri all’esterno dell’ingresso principale dell’ippodromo di San Rossore. L’apparecchio è stato donato dal “San Rossore Turf Club”, l’associazione di appassionati del cavallo che ha raggiunto il 20° anno di attività. All’interno dell’ippodromo un defibrillatore è già presente ad uso, in caso di emergenza nelle giornate di corse gare, dei professionisti in gara e del pubblico. Questo secondo apparecchio, invece, è stato posto volutamente all’esterno del’ippodromo perché possa essere fruibile, in caso di necessità, dalla comunità, cioè da chiunque frequenti la tenuta di San Rossore”. Alla breve cerimonia erano infatti presenti, oltre alle autorità, anche i rappresentanti dei servizi al pubblico che operano in tenuta. Con il presidente dell’Ente Parco, Giovanni Maffei Cardellini, è intervenuto l’assessore comunale ai servizi sociali, Gianna Gambaccini, il presidente di Alfea, Cosimo Bracci Torsi, il parroco di Barbaricina-Cep, don Claudio. Dopo la presentazione ufficiale del defibrillatore il dottor Marcello Lazzeri, medico del “118”, ha illustrato il funzionamento del defibrillatore, apparecchiatura alla quale è facile accedere seguendo le istruzioni video e audio.

    SHARE