Un nuovo defibrillatore per Porta a Mare

    Un nuovo defibrillatore per Porta a Mare

    Confesercenti Toscana Nord -

    SHARE

    Un nuovo defibrillatore per il quartiere di Porta a Mare. Ad installarlo Marco Salvadori, titolare del Bar Livorno, che ha scelto proprio l’esterno della sua attività come postazione di questo fondamentale strumento “salvavita”. La presentazione ufficiale nei giorni scorsi alla presenza di una delegazione del Ctp 2, guidata dalla presidente Benedetta Di Gaddo, e del direttore di Confesercenti Toscana Nord Miria Paolicchi.

    «Abbiamo deciso di mettere il defibrillatore – ha spiegato Salvadori – per offrire un servizio al nostro quartiere. Un quartiere che sempre di più sta crescendo come servizi e attività. Siamo convinti che i cittadini apprezzeranno la nostra iniziativa anche in una ottica di riqualificazione ormai imboccata in questi anni». Il quartiere di Porta a Mare in questi mesi è stato al centro della cronaca, purtroppo, per una serie di furti in attività commerciali e atti vandalci (l’ultimo due notti fa). I commercianti hanno però reagito insieme ai cittadini attraverso iniziative (vedi lo spettacolo di danza in largo Viviani o le visite guidate ai murale di “Welcome to Pisa”) per mantenere vivo il quartiere e lavorando anche a nuovi sistemi di videosorveglianza. «Il defibrillatore è un passo ulteriore per lanciare un segnale di un quartiere vivo – ha spiegato il direttore Confesercenti Toscana Nord Miria Paolicchi – e noi non possiamo che apprezzare lo sforzo del nostro socio Marco Salvadori. L’associazione è poi impegnata anche sul tema della sicurezza almeno su due fronti. Il primo sostenendo la richiesta dell’amministratore di condominio dello stabile dove abbiamo la sede, per installare una telecamere su largo Viviani in aggiunta a quella già prevista dal Comune all’altezza del sottopasso pedonale. Poi offrendo la nostra collaborazione all’amministratore di Corte Sanac per individuare un sistema di sicurezza anche in quell’area». Tornando al defibrillatore, Confesercenti Toscana Nord si è impegnata ad organizzare un corso in collaborazione con la onlus “Cecchinicuore”. Conclude Miria Paolicchi: «Per completare il progetto del nuovo defibrillatore al Bar Livorno, la nostra associazione si occuperà di organizzare un corso gratuito con il dottor Maurizio Cecchini presso le aule in largo Viviani. Il corso è fissato per il 15 dicembre con orario pomeridiano ed è aperto a tutti coloro, meglio se del quartiere, vogliono imparare l’utilizzo dello strumento. Per iscriversi rivolgersi al nostro centralino (050 888000)».

    SHARE