Bustric e il magico Piccolo Principe

    Bustric e il magico Piccolo Principe

    Bientina -

    Magia, incanto, musica e poesia

    SHARE

    Magia, incanto, musica e poesia. Ecco solo alcuni degli ingredienti dello spettacolo che l’attore Sergio Bini, in arte Bustric, presenta in un doppio appuntamento contenuto nella rassegna “Teatro Liquido” di Guascone Teatro. Sabato 27 gennaio alle 21.30, al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa), in Via XX settembre 30, e domenica 28 gennaio alle 18 al Teatro Giuseppe Verdi di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita 11, mette in scena “Bustric e il magico Piccolo Principe”. Libero adattamento dal racconto di Antoine de Saint-Exupéry. Un copione scritto e rappresentato da Bustric, con Leonardo Brizzi al pianoforte.

    Bustric, noto al grande pubblico per aver preso parte al “La vita è bella” di Benigni o a “To rome with love” di Woody Allen, ma ammirato e amato soprattutto per il suo lavoro teatrale (Nuvolo, Pierino e il lupo, La meravigliosa arte dell’inganno) che unisce magia, incanto, poesia, favola e realtà. In questo Piccolo Principe, le musiche, originali e non, sono eseguite dal vivo al pianoforte da Leonardo Brizzi, musicista d’eccezione ironico e di gran classe.  «La musica – spiegano – è come l’acqua, prende la forma del recipiente dove la si mette pur restando sempre acqua». Bustric introduce il pubblico in uno spettacolo realizzato in forma di gioco magico e musicale, con la musica che rende liberi gli spettatori e gli attori di reinterpretare questo classico della narrativa mondiale cercando e trovando la meraviglia nascosta nelle parole, in una rappresentazione libera dove la scena si trasforma diventando ogni volta paesaggio e spazio magico, racconto, storia.

    All’interno della quarta stagione (edizione 2017/2018) del “Teatro Liquido” di Guascone Teatro, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle. Informazioni: cell. 328-0625881 e 320-3667354, email info@guasconeteatro.it, web www.guasconeteatro.it. Biglietti: 15 euro intero, 12 euro ridotto.

    “Teatro Liquido” è la stagione che coinvolge le città d’acqua di Bientina e Casciana Terme Lari, con qualche puntata su Livorno. Oltre 60 date tra teatro, musica, cinema, opera lirica, teatro ragazzi e altro, che da dicembre 2017 a maggio 2018 troveranno casa al Teatro delle Sfide di Bientina e al Teatro Giuseppe Verdi di Casciana Terme, dove ci saranno il grosso delle date. Tra gli ospiti, solo per ricordarne qualcuno, ci saranno Paolo Migone, Paolo Hendel, Ugo Dighero e Christian Lavernier, Michele Crestacci, Guascone Teatro, Igor Vazzaz, Alessandro Riccio e Alberto Becucci, Ciro Masella, e poi tanti, tantissimi altri artisti da ogni parte di Italia. Molte parole ma anche moltissima musica. Spettacoli collaudati alternati a prime nazionali. La stagione del Teatro Liquido è un progetto che porta la firma di Guascone Teatro di Pontedera (Pisa), sostenuto e promosso dal Comune di Bientina e Casciana Terme Lari, che prende forma da un’idea di Andrea Kaemmerle, direttore artistico anche dell’estiva “Utopia del Buongusto”.

    SHARE