Campionato regionale motocross e minicross

    Campionato regionale motocross e minicross

    Pisa -

    Oltre 200 concorrenti riprendono la corsa ai nuovi titoli 2017

    SHARE

    Sarà il crossdromo Santa Barbara in località La Serra di Ponte di Egola a ospitare domenica 23 aprile una prova del “Campionato Regionale Motocross e Minicross”. Una tappa importante dunque per il motociclismo toscano che vedrà la presenza di oltre 200 concorrenti pronti a riprendere la corsa ai nuovi titoli regionali della stagione 2017. La gestione della gara di "Toscano" è affidata al Moto Club Pellicorse, gestore dell'impianto sportivo di proprietà del Comune di San Miniato, mentre la direzione della manifestazione sarà curata dall'esperto Fabio Lami.

    Sulla storica pista, quindi, i protagonisti del campionato regionale motocross e minicross, si sfideranno per la prima volta quest’anno, per il challenge interregionale iniziato a Santa Rita (GR) lo scorso 5 marzo e poi passato da Montevarchi (AR) il 19 marzo e 2 aprile. Questo nuovo appuntamento della stagione vedrà impegnati i piloti delle categorie Minicross, 125 Under 17, 125 Over 17, Over40 e MX2. Capofila nelle rispettive classi sono Andrea Cicogni (Maddii Racing – Husqvarna) che è in testa agli Under 21 MX2 con 43 punti dopo l'affermazione nella prova grossetana, precedendo Leonardo Lazzeri (AM Aretina – Kawasaki) e Filippo Batignani (Sparks Reggello – Honda). Tra gli Over 21 è Christopher Savini (Etruria – Kawasaki) il pilota da inseguire senza dimenticare la bella prestazione di Oliver Donato Masini (Brilli Peri – Yamaha) vincitore di una manche nel primo round. Terza posizione per Lorenzo Fondelli (Marradi – Ktm). Sempre per la MX2 tra i Top Driver il fiorentino Leonardo Frosali (Bonanni – Honda) è il capolista con 43 punti, ad ex aequo con Romano Tommaso Isdraele (Marradi – Honda). Distanziato da un solo punto Andrea Gino Laurenzi (Marradi – Honda).

    In classe 125cc il leader è di casa con il locale Matteo Colangelo (MC Pellicorse – Ktm) che forte delle positive prestazioni ottenute nelle precedenti tre prove, dovrà vedersela con gli irriducibili inseguitori, ad iniziare da Lorenzo Ciabatti (Bonanni – Yamaha) che è dietro di un solo punto, mentre Francesco Bassi (America Racing – Yamaha) seppur con 7 punti di distacco da Matteo è comunque tra i favoriti. Porta il nome di Marco Pioli (360° Freestyle – Ktm) il capolista della 125cc Over 17, mentre a pochi punti si trovano Lorenzo Galluzzi (Torre della Meloria – Ktm) e Tommaso Guarnieri (Torre della Meloria – Ktm). Ancora un rappresentante del Moto Club Pellicorse per citare il leader della MX2 Over 40, con Andrea Coturri (Pellicorse – Kawasaki) che vanta due vittorie parziali su altrettante manche disputate. A contendergli la vittoria Luca Cerreti (Sparks Reggello – Honda) e Francesco Fagiolari (Nico Martinelli – Ktm) rispettivamente secondo e terzo. Sempre MX2 ma Over 48 per commentare l'ordine della classifica, che vede al comando Fabrizio Bennati (Marradi – Honda), vincitore delle due precedenti frazioni finali, davanti a Mario Cancelli (Rosignano – Yamaha) e Alessandro Guidi (PMT Racing – Honda).

    Tra i minicrossisti, Morgan Bennati (AM Aretina – Ktm) arriverà da leader nella classe Senior, sfoderando tutta la sua abilità per gestire il vantaggio sul pur positivo rappresentante locale Cosimo Bellocci (Pellicorse – Husqvarna) che in casa sarà sicuramente favorito. Terzo è Roberto Pezzatini (Guzzi MS Zingoni – Husqvarna). Nella categoria Junior, il giovanissimo Nicola Salvini (AM Aretina – Husqvarna) cercherà ad ogni costo di difendere la sua leadership costruita con ben sei vittorie su altrettante manche disputate, da Tommaso Cape (Brilli Peri – Ktm) e Samuele Chiantini (Brilli Peri – Ktm). Si continua con i Cadetti dove il fortissimo pilota delle Fiamme Oro, Ferruccio Zanchi, ha dominato la scena delle ultime prove, guidando la classifica davanti al grossetano Brando Rispoli (Brilli Peri – Ktm) e all'aretino Elia Alamanni (AM Aretina – Ktm). Infine i piccolissimi Debuttanti, dove Niccolò Mannini ha messo tutti in fila aggiudicandosi tutte le finali disputate. Precedendo così Samuele Mecchi (Ktm) del Moto Club Pellicorse e Ayrton Francalanci (AM Aretina – Husqvarna).

    SHARE