Carlo Ipata in concerto

    Carlo Ipata in concerto

    Pisa -

    Per ricordare Maurizio Andruetto

    SHARE

    Il collettivo iPazziFactory ospita un raffinato evento musicale che viene accolto all’interno dell’esposizione “Innesti, gioielli contemporanei” di Stenia Scarselli e Fabrizio Bonvicini che fa da contraltare scenico alle note prodotte dal flauto in bosso del maestro Carlo Ipata, notissimo ai più ed a tutti gli amanti della musica “colta” di questa città.

    L’evento vuole essere occasione “lieve” per ricordare Maurizio Andruetto un caro amico, recentemente scomparso, architetto appassionato del bello e dell’arte. Il repertorio musicale del concerto solistico per flauto in legno prevede l’ascolto dei brani Lachrimae di John Dowland sulle quali il maestro Ipata si produrrà anche in alcune variazioni sul tema e sulle Fantasie di Georg Philipp Telemann. «Il tema della Lachrimae è originariamente una delle song di John Dowland. Devo a Maurizio Andruetto l’idea di registrare e scomporre questa bellissima melodia lasciandomi trasportare in una serie di improvvisazioni che ho realizzato presso lo studio di Alessandro Sportelli in un bel pomeriggio di qualche anno fa; sarebbero poi diventate materiale per una installazione espositiva “I fiori svelati” presso il Museo di San Matteo curata dallo stesso Maurizio assieme a Chiara Evangelista. Le ripropongo in questo contesto dove il suono, come forma immateriale, può disvelarsi nelle sue molte ed opposte sfaccettature» dice Carlo Ipata. L’evento, aperto a tutti, si tiene sabato 10 marzo ore 18.30 presso iPazziFactory, via Palestro 21. Maggiori info sulla pagina web iPazziFactory

    SHARE