Concerto della banda nazionale dei Vigili del Fuoco

    Concerto della banda nazionale dei Vigili del Fuoco

    Volterra -

    E consegna dei mezzi fuoristrada

    SHARE

    Venerdì 22 giugno alle 21.30, in Piazza dei Priori a Volterra, si terrà il concerto della Banda Nazionale dei Vigili del Fuoco. Sabato 23 giugno invece, alle 10, presso Piazza Sant’Anna a Pomarance, si terrà la cerimonia di consegna dei mezzi fuoristrada ai Vigili del Fuoco. La cerimonia sarà preceduta dal concerto della Banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Dopodiché ci sarà una dimostrazione tecnico operativa da parte dei professionisti.

    L’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco è un’organizzazione di volontariato che raggruppa i Vigili del Fuoco che hanno lasciato il servizio, in una unica grande associazione. L’associazione nazionale persegue il fine della solidarietà civile, sociale e culturale, non ha scopi di lucro, è apartitica e costituisce la continuità ideale tra i Vigili del Fuoco in congedo e quelli in servizio. Molte sono le attività svolte: pompieropoli, consigli sulla sicurezza, manifestazioni con l’Unicef, cerimoniali commemorativi, raduni e molto altro. Dall’inizio dell’anno ha visto la sezione di Pisa particolarmente impegnata in una delle più importanti attività: Pompieropoli. Le pompieropoli effettuate ad oggi sono 15 in tutta la Provincia ed hanno visto cimentarsi centinaia di bambini e bambine in un percorso che simula situazioni ed azioni svolte realmente dai Vigili del Fuoco ed al cui termine conseguono il diploma di “Pompieri per un giorno”. Si va dalla discesa rapida, alla salita sulla scala italiana, l’arrampicata in parete, l’attraversamento di un ponte tibetano e di un asse di equilibrio fino allo spegnimento di un vero e proprio principio di incendio. L’associazione ringrazia chi, collaborando, ha acconsentito la realizzazione di queste manifestazioni: il Comando dei Vigili del Fuoco di Pisa, i soci ed i soci del “Comitato Masi” di Pisa; particolare riconoscenza alla Pubblica Assistenza di Pisa il cui supporto in termini di uomini e mezzi ha permesso di garantire sempre il completo sviluppo del percorso pompieristico. Ed infine un ultimo ringraziamento a tutti i bambini che si sono cimentati nel coraggioso percorso e la cui felicità induce a continuare l’allestimento di queste manifestazioni.

    SHARE