Cous Cous Klan

    Cous Cous Klan

    Pontedera -

    L'umanità instabile in anteprima nazionale

    SHARE

    Sabato 9 dicembre alle 21 e domenica 10  dicembre alle 17.30 in anteprima nazionale al Teatro Era Carrozzeria Orfeo presenta Cous Cous Klan dove fotografa senza fronzoli unumanità socialmente instabile, carica di nevrosi e debolezze. Danno vita a uno spettacolo che fonde ironia e tragicità, divertimento e dramma, in una continua escursione fra realtà e assurdo, fra sublime e banale. 

    In tutto il mondo l’acqua è stata privatizzata. Ormai da dieci anni, fiumi, laghi e sorgenti sono sorvegliati dalle guardie armate del governo, che non permettono a nessuno di avvicinarsi alle fonti idriche. Il divario tra ricchi e poveri è allarmante e mentre i primi vivono all’interno delle cosi dette recinzioni, ovvero città recintate da filo spinato e sorvegliate da telecamere di sicurezza, i secondi tentano di sopravvivere al di fuori di esse lottando ogni giorno contro la mancanza di cibo e di acqua. In un parcheggio abbandonato e degradato dietro ad un cimitero periferico, sorge una micro comunità di senzatetto, all’interno della quale sono parcheggiate due roulotte fatiscenti. Nella prima ci vivono tre fratelli orfani: Caio, ex prete nichilista e depresso, Achille, sordomuto e irrequieto, e Olga, la sorella maggiore, obesa e con un occhio solo. Nell’altra roulotte ci vive Mezzaluna, precario compagno di lei, un musulmano, immigrato in Italia ormai da dieci anni, che per sopravvivere seppellisce rifiuti tossici per un’associazione criminale di giorno e lavora come ambulante di notte. Presto alla comunità, già logorata da continui conflitti razziali ed interpersonali per la sopravvivenza, si aggiungerà Aldo, un medio borghese, elegante e maturo, che dopo un grave problema famigliare si è ritrovato a dormire per strada. Ma a sconvolgere il già precario equilibrio di questa comunità sarà Nina, una ragazza ribelle e indomabile, un’anima sospesa ed imprevedibile, che si rivelerà al tempo stesso, il più grande dei loro problemi e la chiave per il loro riscatto sociale. Info

    Biglietti – Intero € 20, ridotto € 18, studenti € 12. Riduzioni under 18 e over 60, soci Unicoop Firenze e altre associazioni convenzionate il cui elenco sarà disponibile in biglietteria e sul sito.
    Biglietteria Teatro Era via Indipendenza, s.n.c. – 56025 Pontedera (PI), telefono 0587.213988. Orario: dal martedì al sabato dalle ore 16 alle 19.30; domenica e lunedì riposo. Biglietteria online www.teatroera.it.
    Box Office via delle Vecchie Carceri 1 – 055.210804. Orario: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 19, sabato dalle 10 alle 14, domenica chiuso. I biglietti sono in vendita anche presso il Circuito Regionale Box Office, www.boxofficetoscana.it
    Biglietteria serale – È possibile acquistare i biglietti di tutti gli spettacoli della stagione durante le serate di spettacolo presso la biglietteria del teatro

     

    SHARE