Giocagin 2018

    Giocagin 2018

    Pisa -

    Coreografie, ginnastica e pattinaggio

    SHARE

    Un pomeriggio intero dedicato al movimento ma anche al divertimento e allo stare insieme, a rappresentare il vero significato dello sport per tutti. Dai più piccoli ai meno giovani di diverse società sportive si alterneranno in appassionanti coreografie, fatte di musica, colori, ginnastica ma anche balli, break dance e pattinaggio. È la 31° edizione di Giocagin, la storica manifestazione nazionale dell’Uisp, che andrà avanti sino a giugno. Le giornate centrali della manifestazione saranno quelle di sabato 24 e domenica 25 febbraio, con 19 città coinvolte contemporaneamente, dal nord al sud d’Italia. Tra queste anche Pisa dove l’appuntamento è ormai fisso e si terrà al PalaCus domenica 25 febbraio a partire dalle ore 15. Un momento di sport condiviso con tutta la cittadinanza, perché sia momento di aggregazione e promozione di benessere, anche comunitario.

    Come ogni anno anche la solidarietà è al centro della festa Uisp, quest’anno rivolta ai bambini siriani che scappano dalla guerra. Durante Giocagin tutti potranno dimostrare il proprio sostegno al progetto di solidarietà promosso dalla Fondazione Terre des Hommes Italia in Libano. A pochi chilometri dal confine siriano, sorge Arsal, località che ospita all’incirca 60.000 rifugiati siriani nei campi informali, costituiti da tende e strutture improvvisate: i rifugiati vivono in condizioni precarie dovute alla mancanza di vestiti, medicinali, acqua potabile. Dopo l’intervento del 2017 a Macharia al Qaa che ha permesso l’acquisto di un primo Ludobus attualmente operativo con operatori formati dall’Uisp, Giocagin 2018 continuerà a contribuire alla risposta umanitaria attraverso l’acquisto di un nuovo Ludobus che permetterà a Terre des Hommes, all’interno degli interventi di supporto psicosociale, di raggiungere anche i bambini delle aree più remote garantendo loro il diritto al gioco e all’infanzia. L’Uisp inoltre continuerà a seguire e formare gli operatori locali permettendo loro di acquisire gli strumenti necessari per svolgere attività ludiche indirizzate ai bambini.

    SHARE