Gran galà di sapori d’autunno

    Gran galà di sapori d’autunno

    Pontedera -

    Jazz ed enogastronomia

    SHARE

    Sabato 16 dicembre si terrà al Museo Piaggio di Pontedera il “Gran galà di sapori d’autunno”, cena che celebrerà le eccellenze enogastronomiche, rassegna organizzata dal Comune di Pontedera giunta quest’anno alla 3° edizione. “Sapori d’autunno” è una delle più importanti manifestazioni agroalimentari del territorio e si avvale della direzione artistica dell’enogastronomo e giornalista Enrico Bimbi: questa edizione, che si terrà domenica 17 dicembre dalle 10 alle 24 nella sede ampliata da tensostrutture di Sete Sois Sete Luas a Pontedera, conta oltre 70 stand ricchi di prodotti di food e vino di alto livello qualitativo che sarà possibile sia degustare che acquistare: e la cena di gala del sabato rappresenta il taglio del nastro di questa kermesse ed ha Cantina Jazz come partner musicale.

    Per l’occasione Emiliano Loconsolo, vocalist e leader, ha scelto una formazione composta da Riccardo Galardini (chitarra), Vladimiro Carboni (batteria), Nino Pellegrini (contrabbasso) e Moraldo Marcheschi (sax): verranno proposti due brani in accompagnamento a ciascun vino che sarà servito durante la cena e sempre all’insegna di quella sintonia multisensoriale tra vino e note che è la cifra identitaria di Cantina Jazz. Inoltre nei momenti costituiti dagli stacchi musicali “suoneranno” le poesie di Michele Cristiano Aulicino, storico membro del team di Cantina Jazz.

    Il menu della cena si presenta particolararmente sontuoso
    Antipasti: salsiccia di Chianina Igp (Macelleria Morelli), vitello Concio Pontederese in salsa verde (Macelleria Desideri), ratatouille di verdure, bruschetta all’oro verde dei Sapori d’Autunno. Abbinamento: “Villa Sole” Igt 2016 (Avogadro Degli Azzoni)
    Primi: tacconi al sugo di coniglio (Pastificio Caponi Pontedera). Abbinamento: “Le Redole di Casanova” Igt 2014 (Podere La Chiesa). Maccheroni di Toscana al sugo di pernice (Pastificio Martelli Lari). Abbinamento: Chianti Superiore Docg 2014 (Usiglian del Vescovo)
    Secondo: gran pezzo d’arrosto Chianina Igp (Macelleria Falaschi)
    Contorni: purè di patate di Santa Maria a Monte (Podere Tognoni di Romano Nieri), erba mista saltata in padella (Az. Agr. Bulleri Peccioli). Abbinamento: Teuto Igt Doc 2013 (Tenuta Podernovo)
    Predessert: crema di miele alla Nocciola (Az. Agr. La Casina Montecastello) con Pecorino
    Toscano Dop stagionato (Riserva Famiglia Busti Fauglia). Abbinamento: “Dolce Peccato” Igt (Tenuta Torre a Cenaia)
    Panettoni artigianali – Panettone classico (Casa del Pane di Gori). Panettone creativo “Pera e cioccolato” (Pasticceria Le delizie di nonna Nina). Abbinamento: “Dolce Peccato” Igt (Tenuta Torre a Cenaia)
    Caffè: blend storico Gran Selezione La Cittadella Caffè
    Pane: pane Dop Toscana a lievito madre con germe del grano (Casa del Pa-ne di Gori Francesco)
    Oli extravergini – Azienda agricola Col Di Conca Treggiaia. Azienda agricola Val di Lama Montecastello biologico. Privilegio Igp Toscano Foglia Verde. Igp Toscano Foglia Bianca (Usiglian del Vescovo). Igp Toscano (Pieve di Pitti)

    SHARE