I presepi della Valgraziosa

    I presepi della Valgraziosa

    Calci -

    Il "Presepe storico animato Meucci" e il "Presepe che cresce"

    SHARE

    È tempo di presepi in Valgraziosa. La piccola valle che ospita Calci vanta infatti una importante tradizione in questo senso, che si concretizza in due straordinari presepi: uno “animato” e uno “che cresce“.

    Il primo è il Presepe storico animato Meucci, ospitato adesso nel Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa, all’interno del complesso della Certosa. Si tratta di un vero e proprio gioiello, nato dalla fusione di tre distinti presepi realizzati interamente a mano dal 1948 al 1962 da due artigiani calcesani, Renzo e Alberto Meucci, che non avevano tra di loro nessun rapporto di parentela nonostante il cognome e il luogo di nascita in comune. La particolarità di questo presepe è che alcuni delle decine di personaggi sono in movimento; inoltre la scenografia è molto curata, mostrando costumi, mestieri e attività dell’epoca di Gesù, ed è arricchita da giochi di prospettive, luci e colori che danno un tocco di grande realismo e fascino a questo presepe. Il suo successo è stato da subito grande, ed è stato esposto in molte città italiane, tra cui Milano, Roma e Livorno, e anche all’estero, in America Latina, in Colombia per la precisione. Quando non è in viaggio è esposto nella sua sede, la austera Certosa monumentale, un luogo che più adatto non potrebbe essere, dove sono attesi migliaia di visitatori. L’inaugurazione è prevista per venerdì 8 dicembre alle ore 16, il presepe sarà visitabile fino al 28 gennaio 2018 negli orari di apertura del museo.

    Il secondo presepe calcesano invece “cresce“, nel senso che ogni anno vengono aggiunti nuovi personaggi e nuove ambientazioni. Le artefici di questo originale “work in progress” sono due sorelle calcesane, Bruna e Libera Lupetti, con l’aiuto di pochi appassionati volontari. Nato nel Natale del 1999, il presepe che cresce è sempre stato ospitato nell’antico Convento di Nicosia, e anch’esso rispetta rigorosamente l’ambientazione storica dell’epoca di Gesù; ogni anno è sempre più grande, ma resta ferma l’attenzione a dare una rappresentazione accurata della vita come era in Palestina 2017 anni fa. Il presepe è visitabile dal 25 dicembre all’8 gennaio dalle ore 15 alle 18.30.

    Guarda un filmato sui presepi di Calci

    Presepe Meucci – Museo di Storia Naturale, via Roma 79, Calci (Pisa); biglietteria: tel. +39 050-2212970/80, email: info@msn.unipi.it

    Presepe che cresce – Comune di Calci: tel. 050-939511, web http://www.comune.calci.pi.it/; Propositura di Calci:  tel. 050-939243

    SHARE