Io vivevo nel suo sguardo

    Io vivevo nel suo sguardo

    Pisa -

    Eleonora Duse tra gli scaffali del Vittoriale

    SHARE

    Al Vittoriale, Gabriele D’Annunzio, tra le tante figure che animarono tumultuosamente la sua vita sentimentale, riservò un luogo speciale a Eleonora Duse e il suo ricordo. Il poeta la volle infatti nello studio, raffigurata in una scultura, come musa ispiratrice delle sue opere.

    Un’altra finestra su quel celebre amore viene ora aperta da nuove ricerche, stavolta tra i testi sulla Duse dalla biblioteca che D’Annunzio allestì all’interno di quella sua ultima residenza. Ne parlerà Maria Pia Pagani, docente di Storia del teatro all’università di Pavia, nel corso della conferenza “Io vivevo nel suo sguardo – Eleonora Duse tra gli scaffali del Vittoriale”, organizzata da Associazione Dannunziana venerdì 16 marzo alle ore 17 presso la sala convegni del Royal Victoria Hotel. La manifestazione sarà introdotta da Patrizia Ciardi, presidente di Associazione Dannunziana, e comprende una proiezione di immagini dagli archivi del Vittoriale.

    SHARE