La magia del Natale a Cascina

    La magia del Natale a Cascina

    Cascina -

    Pista del ghiaccio, mercatini, musica

    SHARE

    A Cascina arriva “La magia del Natale”. Da venerdì 8 dicembre e fino al 6 gennaio, una fitta serie di eventi scandirà i giorni delle feste con mercatini, concerti, gospel, street food, la casa di Babbo Natale, la pista sul ghiaccio e la fabbrica dei giocattoli. Fino alla nuova versione della Befana, che quest’anno arriverà sempre dal cielo ma con il paracadute.

    «Quello di quest’anno sarà un cartellone natalizio ricco di iniziative -ha detto l’assessore Avolio- con il corso che sarà incorniciato da un arco di luci a Porta Pisana e da un albero di Natale a Porta Fiorentina». «Per la prima volta sarà realizzata una pista del ghiaccio coperta in piazza dei Caduti – ha aggiunto Mario Biasci – e poi in corso Matteotti avremo la casa di Babbo Natale e la fabbrica dei giocattoli, nel palazzo della ex pretura, dove i genitori potranno anche lasciare i propri figli al servizio di baby sitter per fare acquisti nei negozi di Cascina. Inoltre, per tutto il periodo delle feste in tutto il corso ci sarà la musica in filodiffusione. E poi come ogni anno torna la lotteria della Befana. I biglietti sono acquistabili presso il gazebo della Pro Loco sul corso Matteotti, che sarà aperto durante lo svolgimento dei vari eventi. Il primo premio, ce ne sono dieci in tutto, è un buono acquisto da 1.000 euro da spendere alla Conad di Cascina. Il ricavato della vendita dei biglietti andrà ai servizi sociali del comune di Cascina e sarà utilizzato in favore delle famiglie in difficoltà». «Quest’anno a organizzare gli eventi natalizi è la Pro Loco Cascina -ha detto il sindaco Ceccardi – una associazione che in un anno ha promosso molte iniziative di successo, a partire dall’ultima festa di Halloween. Ci saranno eventi nuovi ed eventi tradizionali rivisitati. Il 6 gennaio, per esempio, quest’anno sarà la Befana dei Paracadutisti, con la vecchina che arriverà dal cielo sulla Tosco Romagnola in paracadute davanti al piazzale della ex mostra del mobilio. La stradina dei bambini sarà La stradina dei folletti, con spettacoli e proiezioni. Il 16 dicembre ci sarà il presepe vivente, e il 17 sarà la volta del Natale con i Bersaglieri. Il 23 dicembre ci sarà la Corsa dei Babbi Natale e il 24 la Pedalata dei Babbi Natale». «Per noi la valorizzazione del territorio passa dalla collaborazione con le associazioni e con i commercianti – ha concluso Ceccardi- a cui va il mio ringraziamento per l’allestimento delle luci sul corso».

    Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti anche Luciano Gambini per l’associazione Acam, Angela Vannucci dell’associazione Mani attive, Luigi Bianca della Corale Polifonica Cascinese, Lucia Bacciardi del Comitato Cascina AD, Roberto Fiorentini per i Pulcini Cascina, Paolo Conti per gli Arcieri Cascinesi, Leandro Comaschi della Pubblica assistenza di Cascina. Le altre associazioni coinvolte nel programma sono l’Istituto d’arte Russoli, la Misericordia di Cascina, La Racchetta, la scuola di musica Centro impronte sonore, Kinzica Club, la scuola di danza Città di Cascina.

    natalecascina

    SHARE