Museo contadino

    Museo contadino

    San Giuliano Terme -

    Inaugurazione del nuovo allestimento

    SHARE

    Giovedì 30 novembre al Museo Radico a Rigoli, l’inaugurazione del nuovo allestimento. Ecco il programma

    Ore 16 – Inaugurazione nuovo allestimento del Museo Radico, del Lavoro, dell’Intelligenza e della Civiltà Contadina. Ore 16.30 visita guidata alle collezioni.

    Ore 17 – La tecnologia è dei cattivi e il sudore dei buoni? Tra il grano antico e l’intelligenza futura l’etica della natura e del cibo buono, sano e giusto. Intervengono Franco Marchetti, Comune di San Giuliano Terme: saluti; Giuliano Meini, direttore del Museo Radico:  “Un Vocal Bot per il museo. Artificial Intelligence e Machine Learning al servizio della didattica museale”; Andrea Peruzzi docente di Meccanica Agraria dell’Università di Pisa: “Macchine low e high-tech per l’agricoltura bio di qualità”; Lisetta Ghiselli, ricercatrice del Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari dell’Università di Firenze: “Il ruolo della ricerca e delle nuove tecnologie nel recupero dei grani antichi. Presentazione della collezione di germoplasma dei grani toscani”; Gabriele Bindi, giornalista e scrittore del libro “I grani antichi”: “Filiera e produzione di grano italiano di qualità”; Avia Lazzerini, figlia di Giovanni Lazzerini: “In memoria di Giovanni Lazzerini: storia di un uomo, la memoria di un territorio”; Giuliano Raglianti, segretario del Gruppo Micologico Pisano; Toni Lonobile, olivocultore: “Tecnica per l’ulivo per la salvaguardia del territorio”; Paolo Buratti, etnobotanico, fitoalimurgo, chef: “Doni dai boschi selvatici”; Salvatore Caruso, preside dell’Istituto Alberghiero Matteotti di Pisa: “Cosa si aspettano i ragazzi da questo mondo? Sogni giovanili su chef, turismo, territorio”; Gianni Maffei Cardellini, Presidente dell’Ente Parco MSRM: “Il Parco Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli per la custodia della cultura materiale del territorio.”

    Con la partecipazione del Comune di San Giuliano Terme e dell’Ente Parco Regionale di Migliarino – San Rossore – Massaciuccoli

    Al termine: buffet di pane di grani antichi, olio nuovo e preparati con erbi selvatici curati dallo chef Paolo Buratti. Con vino di vitigni autoctoni.

    SHARE