Triodegradabile

    Triodegradabile

    Cascina -

    Jazz ad Argini e Margini

    SHARE

    Triodegradabile arriva ad Argini e Margini sabato 24 luglio per la rassegna JAZZ WIDE Summer. Capitanato da un'irresistibile Mirko Guerrini al sax e elettronica, il trio (S.Tamborrinio alla batteria, Daniele Mencarelli al contrabbasso) ha all…’attivo numerosi concerti in tutta Italia, una tournée con il trombonista americano Ed Neumeister, concerti con ospiti quali Fabio Morgera, Stefano Battaglia, Roberto Gatto, Lorenzo Brusci, Stefano Bollani, Steve Magnusson, Rob Burke e altri.

    La musica proposta è per questo nuovo progetto la musica del grande polistrumentista Roland Kirk. Una specie di meteora impazzita che ha attraversato la storia del jazz facendo molto discutere per la sua incredibile versatilità e ironia. Il concerto poi si arricchisce anche con brani originali scritti appositamente per questa formazione da Guerrini, il tutto “fltrato” attraverso il suono del trio, così originale e ben defnito, che rende il concerto omogeneo e mai caratterizzato.

    L’imprevedibilità stessa dei tre musicisti, dediti da anni anche alla ricerca musicale e all’improvvisazione come forma d’espressione, crea una tensione che attrae e cattura lo spettatore, in attesa di quella esplosione formale ed emotiva che puntualmente emerge nel corso della serata. Il brano più conosciuto può arrivare ad assumere le forme e le sembianze più disparate, grazie al coraggio di rischiare, allo spiccato senso di autoironia e alla consapevolezza artistica dei tre musicisti impegnati nel concerto dal vivo.

    La critica ha sempre elogiato le esibizioni del Triodegradabile soprattutto per la freschezza delle idee e la presa di coscienza della tradizione del passato, gestita come un vero e proprio colore in più che arricchisce la tavolozza timbrica del trio. Così come il pubblico ha sempre entusiasticamente ai loro concerti, dimostrando sempre che quello scambio emotivo tra artista e ascoltatore, vera ambita meta di ogni progetto artistico, riesce a prendere vita e a completarsi ad ogni concerto, non mancando di gratifcare appieno i musicisti stessi. Inizio concerto ore 21:15, ingresso gratuito.
    risposto

    MIRKO GUERRINI nasce a Firenze nel 1973. Figlio d'arte inizia giovanissimo gli studi musicali per diplomarsi, nel 1992, in sassofono al Conservatorio di Firenze, dove studia anche composizione, organo, lettura della partitura e pianoforte.
    Nel 1991 inizia gli studi di jazz con Mauro Grossi, Maurizio Giammarco e Dave Liebman.
    Attualmente ha all'attivo cinque dischi come solista e leader di formazioni jazz, e guida tutt'oggi il Collettivo Musicisti Avanzati, e il quintetto "Cirko Guerrini" oltre che essere solista stabile nel nuovo quintetto di Stefano Bollani "I Visionari".
    Nelle estati 2008-09 ha preso parte ai tour italiani “Carioca” di Stefano Bollani, tour di 40 concerti dei quali 2 con ospite Caetano Veloso.
    Nel 2007 ha realizzato un cd di musiche per orchestra d'archi e pianoforte solista, dove ha diretto “I Solisti di Perugia”con solista Stefano Bollani.
    Collabora dal 2003 con Ivano Fossati nei cd e nei live di :“Lampo Viaggiatore”, “Tour acustico”e “L'Arcangelo” suonando sassofoni, clarinetti, fsarmonica e tastiere nei piu' importanti teatri italiani.
    Dal Settembre 1999 al 2003 ha lavorato come strumentista e arrangiatore con Giorgio Gaber suonando le tastiere e i fati nello spettacolo “Gaber 1999/2000”e nei dischi “La mia generazione ha perso”e “Io non mi sento italiano”.
    Nel 2007 ha preso parte a un tour italiano della band di Billy Cobham, suonando tra gli altri con Brian Auger e John Etheridge.
    Collabora come arrangiatore con il musicista Riccardo Tesi per il quale ha realizzato dei brani eseguiti poi con varie formazioni live oltre che nei cd: “Lune” e “Presente remoto”.
    Ha prodotto per il festival Sentieri Acustici lo spettacolo “Pan di Legno e Vin di Nuvoli”per voci, solisti e orchestra sinfonica, componendo e arrangiando tutte le musiche, andato in scena nell'Agosto 2007.
    Dal 2006 partecipa come musicista e co-conduttore alla trasmissione radiofonica “Dottor Djembe', in onda su Radio RaiTre e giunta alla sesta edizione, insieme a Stefano Bollani e David Riondino.
    Ha preso parte alle registrazioni di tutte le nuove sigle dei programmi di Radio RaiTre.
    E' chiamato abitualmente come sassofonista-arrangiatore nell'orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, e nell'Orchestra Regionale Toscana.
    Come direttore d'orchestra ha lavorato con “I Solisti di Perugia”, “L'Orchestra da Camera della Campania”, “Orchestra A. Toscanini” e “Orchestra della Magna Grecia”, dirigendo brani di repertorio o musiche originali.
    E' stato premiato al Concorso Internazionale di Composizione "2 Agosto" nel 2000 e nel 2005 e le sue opere per strumenti solisti e orchestra sinfonica sono state eseguite dall'orchestra "A. Toscanini" di Parma e trasmesse da RaiTre.
    Nel 1998 è stato scelto come 1° Sax Tenore dalla European Jazz Orchestra (unico italiano) per una lunga tournée di 20 concerti in dieci paesi europei.
    Ha tenuto numerosi seminari in Italia (Alcamo, Prato, Milano, Perugia, Palermo) ma anche all'estero, come alla prestigiosa Monash University di Melbourne e alla scuola d'arte di Watermael (Bruxelles).
    E' docente alla Scuola di Musica Comunale “G. Verdi” di Prato con le cattedre di Sassofono, Armonia Jazz e Musica d'Insieme Jazz e titolare del corso esterno di sassofono al Conservatorio “B. Maderna” di Cesena.

    SHARE