Sete Sóis Sete Luas

    Sete Sóis Sete Luas

    Pontedera -

    XXVI edizione del festival

    SHARE
    La compagnia francese 'Les p'tits bras' in uno spettacolo di circo aereo acrobatico in Piazza San Pietro in Montorio in occasione della XXV edizione del Festival Sete Sois Sete Luas

    Una programmazione multidisciplinare quella di questa XXVI edizione, che vede protagonista la musica di qualità con tante produzioni originali Sete Sóis Sete Luas, ma anche teatro di strada, una mostra d’arte contemporanea e i sapori della Valdera e non solo. Apertura ufficiale il 13 luglio nella suggestiva location di Villa Malaspina a Montecastello con l’immancabile appuntamento con il fado, dichiarato dall’Unesco patrimonio immateriale dell’umanità, intonato dalla voce di Maria Emilia, una delle grandi rivelazioni della nuova generazione. Domenica 15 luglio torna al Centrum Sete Sóis Sete Luas e sul Viale Piaggio con lo spettacolo di teatro di strada ‘Nuit de lumiere‘ della compagnia francese Karnavires. Nella stessa sera sarà inaugurata la mostra “Vous êtes ici” dell’artista de La Reunión Megot uno dei pittori e street artist più rappresentativi della bellissima isola francese situata nell’Oceano Indiano e a chiudere la notte il concerto della siciliana Eleonora Bordonaro che presenta il suo progetto “Cuttuni e lamé”, canti tradizionali o ispirati alla tradizione che raccontano pregiudizi, vizi diffusi, peculiarità, dubbi e sogni delle donne siciliane. Stessa location martedì 17 luglio per l’originale produzione de la Brava 7Luas Band con un repertorio basato sulla tradizione musicale dell’isola capoverdiana dei fiori, Brava appunto, conosciuta per la languida morna e per la poesia di Eugenio Tavares.

    Mercoledì 18 e giovedì 19 luglio il Festival Sete Sóis Sete Luas si fa in due e invade le frazioni portando suoni, colori e sapori del Mediterraneo e delle isole di Capo Verde con una forte volontà di inclusione sociale. Il 18 luglio Treggiaia sarà avvolta da un’atmosfera di festa con i ritmi capoverdiani e Il parco fluviale La Rotta sarà invece teatro di una serata speciale, realizzata in collaborazione con l’Ufficio Turistico della Valdera. A partire dalle 19 il parco echeggerà di suoni e odori. I suoni saranno quelli della Zampogneria, un virtuoso trio di strumenti a fiato tra cui zampogne, pive e cornamuse che accompagneranno il viaggio degli spettatori sul battello fluviale. Un’occasione unica di vedere Pontedera da una prospettiva inedita. Gli odori nonché i sapori saranno quelli della tradizione locale della Valdera con i piatti preparati dal Gruppo Culturale Ricreativo il Mattone de La Rotta. La degustazione sarà allietata dalla musica dei Riego, e dall’originale produzione musicale Sete Sóis, Les Voix des 7Lunes, una fusione artistica che riunisce le forze di differenti universi musicali.

    Giovedì 19 luglio il  Centrum Sete Sóis Sete Luas ospita gli Aywa, che combinano ritmi balcanici, Hindustani, Gnawa, Rai con arrangiamenti moderni. Nella stessa sera a Montecastello saranno le note delle morna e delle funanà ad animare la piazza, con la Brava 7Luas Band, che grazie ad un progetto di inclusione sociale che è stato favorevolmente accolto  dalle istituzioni sarà il 18 luglio all’ospedale Lotti e il 19  all’Auser.

    Il 24 e il 25 luglio si ritorna nella cornice del parco fluviale de La Rotta. Ad aprire le due serate sarà la Tuna Feminina dell’Università di Porto, il più importante gruppo accademico della facoltà di Medicina dell’Università di Porto.  Il 24 luglio dopo la Tuna sarà la volta de I Menestrelli Acoustic Duo, vincitori del Premo Rivelazione Sete Sóis Sete Luas 2015, ma torna anche il buon cibo con la “Banda della Ricetta, cibo, amore e musica” un nuovo originale progetto in cui si canta del buon cibo in un repertorio garbato e saporito. Durante il concerto sorprese gastronomiche e profumi speciali!

    Il 25 luglio il Festival saluta il suo pubblico dando appuntamento alla prossima edizione con l’esibizione di Lorenzo Niccolini, che ad agosto partirà per la sua residenza musicale in Portogallo e il concerto di Mario Crispi & Arenaria. in un viaggio che parte da questa meravigliosa isola per il mondo, verso un’esplorazione di luoghi che suonano e delle genti che vi abitano, dell’anima e delle sue vibrazioni.

    Nove serate, 15 gruppi, tantissima musica, teatro di strada, arte e buon cibo, ma soprattutto dialogo,  scambio culturale e inclusione, questi i segreti del successo di questo festival internazionale che da 26 anni proietta Pontedera su una mappa geografica che include 10 paesi del Mediterraneo e del mondo lusofono. Un progetto che vuole dare voce ai popoli e alle loro culture evidenziando il loro patrimonio culturale. Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero

    Domenica 8 luglio alle 21 in piazza Malaspina, Montecastello (Pontedera). Castello d’oro, premio rivelazione, con la partecipazione di 3 diverse giovani band toscane in concorso

    Venerdì 13 luglio alle 22 a Villa Malaspina, Montecastello (Pontedera), il fado di Maria Emilia

    Domenica 15 luglio alle 21 al Cortile del Centrum Sete Sóis Sete Luas, viale Rinaldo Piaggio, 82. Inaugurazione dell’esposizione di pittura dell’artista Mégot (La Réunion): “Vous êtes ici”. Alle 22 Karnavires (Francia), spettacolo di teatro di strada di grande formato con macchine sceniche mobili e pirotecnia. Alle 22.45 Eleonora Bordonaro (Sicilia)

    Martedì 17 luglio alle 22 al Centrum Sete Sóis Sete Luas, viale Rinaldo Piaggio, 82. Brava 7Luas Band (Capo Verde)

    Mercoledi 18 luglio alle 11 all’Ospedale Felice Lotti, via Roma 147 a Pontedera. Brava 7Luas Band (Capo Verde)

    Mercoledi 18 luglio alle 19 al Parco Fluviale de La Rotta. Battello fluviale con performance musicale del trio Zampogneria. Alle 20 degustazione sotto le stelle di sapori della tradizione della Valdera in collaborazione con il Gruppo Culturale-Ricreativo Il Mattone de La Rotta. Alle 20.30 Riego, alle 21 Zampogneria con Raffaello Simeoni in “Fiume Rapido”, alle 22 Les voix des 7lunes (Israele – Italia – La Réunion – Portogallo – Sudan)

    Mercoledi 18 luglio alle 22 in piazza Monti a Treggiaia (Pontedera): Brava 7Luas Band (Capo Verde)

    Giovedi 19 luglio alle 11 a Casa Auser, via Rodolfo Morandi 21 a Pontedera: Brava 7Luas Band (Capo Verde)

    Giovedi 19 luglio alle 22 nel cortile del Centrum Sete Sóis Sete Luas, viale Rinaldo Piaggio 82: Aywa (Marocco/Francia)

    Giovedi 19 Luglio alle 22 in piazza Malaspina, Montecastello (Pontedera):  Brava 7Luas Band (Capo Verde)

    Martedì 24 luglio al Parco Fluviale de La Rotta. Alle 21 ‘Tuna feminina da Universidade do Porto‘ (Portogallo). Alle 21.30 ‘I menestrelli acoustic duo‘ (Toscana). Alle 22 ‘La banda della ricetta‘ (Roma)

    Mercoledì 25 luglio al Parco Fluviale de La Rotta. Alle 21 ‘Tuna feminina da Universidade do Porto‘ (Portogallo). Alle 21.30 ‘Lorenzo Niccolini‘ (Toscana). Alle 22 ‘Mario Crispi & Arenaria‘ (Roma

    SHARE