150° e Domus Mazziniana

    150° e Domus Mazziniana

    Pisa -

    «Se i lavori finiranno entro il 20 settembre 2011, qui le celebrazioni nazionali per la breccia di Porta Pia. Alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano»

    SHARE

    Lo ha dichiarato Paolo Peluffo, coordinatore delle iniziative per il 150°, in occasione della presentazione ufficiale del progetto di riqualificazione della Domus. I lavori, già iniziati, dovrebbero finire a settembre

    La casa dove morì Giuseppe Mazzini è oggetto di un'intervento di recupero della Presidenza del Consiglio in occasione del 150°. Con un finanziamento di 2,5 milioni di euro, il progetto è secondo per importanza a livello nazionale dopo il museo Garibaldi a Caprera.  

    Saranno riorganizzate la parte museale e la biblioteca, l'edificio sarà più luminoso grazie ad un sistema di lucernari e finestre. Un'attenzione particolare verrà data all'accessibile per i disabili. Le facciate saranno ricolorate e quella su via d'Azeglio presenterà il testo completo del giuramento della Giovine Italia, con un'installazione contemporanea, in un'ideale dialogo con il vicino murales di Keith Haring

    Il sindaco Filippeschi: «La Domus restaurata divenga luogo di studio e approfondimento sulle democrazie contemporanee»

    La storia della Domus Mazziniana e il progetto di riqualificazione

    Sotto, le foto di Andrea Bianchi con le immagini in anteprima del progetto

    SHARE