Al via le iscrizioni ai campi solari

    Al via le iscrizioni ai campi solari

    Pisa -

    Attività cresciute, adesso partecipano oltre 2mila bambini e ragazzi

    SHARE

    Pisa, 9 maggio 2018 – Il comunicato dell’Amministrazione Comunale – Tempo di chiusura per le attività scolastiche regolari e nastri di partenza per le attività estive dedicate ai bambini e alle bambine. Varia la proposta del Comune di Pisa che anche quest’anno mette a disposizione i campi solari gestiti da Associazioni e Cooperative accreditate e selezionate, in base ai progetti proposti. Le attività estive 2018 si terranno dal 2 al 27 luglio (per i bambini/e 18 mesi 6 anni) e dal 11 giugno al 14 settembre (per i ragazzi/e da 6 a 14 anni). Anche per quest’anno è prevista l’erogazione di voucher settimanali a parziale copertura dei costi per le famiglie. I voucher vengono erogati in base all’Isee 2018 e sono validi per i residenti nel Comune di Pisa e per redditi inferiori a 34.000 euro. E’ necessario presentare la dichiarazione al momento dell’iscrizione.

    Le tariffe restano invariate e la retta massima settimanale è fissata in:

    • Campo solare 18/36 mesi  € 145
    • Campo solare 3/6 anni € 102,50
    • Campo solare  6/14  anni  € 110

    Ai bambini/e più piccoli (18 mesi 6 anni) verranno assegnati fino a 3 voucher (tre settimane) ed ai più grandi fino ad un massimo di 5 (5 settimane). Per quest’anno inoltre, grazie ai fondi assegnati dal MIUR, l’Amministrazione effettuerà una riduzione delle tariffe per gli utenti dei campi estivi in età 18-36 mesi. L’entità della riduzione dipenderà dal numero degli iscritti al servizio.

    Le iscrizioni saranno aperte presso le sedi delle associazioni e cooperative (in allegato elenco luoghi e attività previste) e presso i nidi d’infanzia per i più piccoli:

    L’attenzione del Comune di Pisa verso i servizi a sostegno delle attività scolastiche non formali ha portato ad una crescita nel tempo fino ad avere una fitta rete di associazioni e cooperative che, attraverso la partecipazione a specifici bandi, gestiscono ludoteche (almeno una in ogni quartiere) e campi solari di qualità. Ogni associazione e cooperativa inserita nell’albo dei gestori porta avanti progetti educativi specifici che vanno dalla musica alla scienza con immersioni nella natura e progetti di cittadinanza attiva,senza ovviamente dimenticare il divertimento offrendo occasioni di crescita per i bambini e le bambine e aiuto fondamentale alle famiglie. «Il servizio di attività estive è cresciuto negli in qualità e quantità – ha sottolineato l’assessora Marilù Chiofalo – il sistema di accreditamento dei gestori ha creato un circuito di riferimento per le famiglie e per gli stessi gestori. L’Amministrazione ha dedicato particolare attenzione ai progetti di apprendimento ludico destinando importanti risorse alle attività di educazione non formale (campi solari e ludoteche). In particolare vorrei sottolineare l’attività rivolta alle diverse abilità che ha visto un notevole incremento della partecipazione ai campi solari (10 bambini/e con disabilità nel 2015 contro i 59 bambini/e con disabilità nel 2017) tutto questo grazie alle risorse impiegate per garantire il sostegno ed al grande impegno di associazioni e cooperative». «Dobbiamo ringraziare l’Amministrazione – ha detto Alfonso Nardella presidente CSI e coordinatore delle associazioni che gestiscono i campi solari – per aver creato un sistema virtuoso di collaborazione che ha arricchito l’esperienza e la partecipazione delle nostre associazioni. Si è creata una rete in città che garantisce servizi di qualità alle famiglie ed ai piccoli utenti. Un aiuto concreto alle famiglie,una esperienza positiva ed unica almeno nella nostra provincia».

    Le iscrizioni sono cresciute negli anni grazie anche all’introduzione dei voucher che dal 2014 offrono un sostegno economico indiretto. Nel breve riepilogo i dati relativi alle iscrizioni con voucher. È bene notare che i bambini e le bambine che hanno partecipato ai campi solari in questi anni sono molti di più (si stimano circa 2000 bambini/e ogni anno) poiché quelli “contabilizzati” dall’Amministrazione sono solo quelli che hanno beneficiato dei contributi.

    Ecco la crescita dell’utilizzo dei voucher negli ultimi anni

    Gestione dei servizi educativi estivi 2014. 18 mesi/6 anni: 147 bambini,  6/14 anni 277 ragazzi. I campi estivi 2014 hanno visto l’introduzione di un nuovo sistema organizzativo che ha previsto, tra l’altro, l’istituzione di un albo dei gestori e l’individuazione di un metodo di rimborso indiretto attraverso l’erogazione di voucher settimanali a parziale copertura dei costi di frequenza, voucher destinati direttamente alle famiglie residenti e commisurati all’Isee posseduto. Gli utenti con Isee superiore a 22mila euro che hanno potuto fruire del servizio, non hanno avuto accesso ai voucher. I gestori hanno avuto il rimborso totale della spesa per il personale di sostegno ai bambini/e diversamente abili. Spesa attività estive 18 -36 mesi €15,707,82 (contributi R.T). La spesa totale relativa all’erogazione dei voucher è stata di € 121.763,50. Rimborso personale di sostegno € 34.348,75

    Gestione dei servizi educativi estivi 2015. 18 mesi/6 anni: 136 bambini, 6/14 anni 220 ragazzi, 11 bambini disabili. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 18/36 mesi) 14.360,01 euro. Voucher campi solari, iImporto dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 3/6 anni) 18.107,75 euro. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 6/14 anni) 86.446 euro. Sostegno diversamenti abili, importo complessivo riconosciuto ai soggetti gestori per rimborso spesa personale di appoggio 52.193,40 euro

    Gestione dei servizi educativi estivi 2016. 18 mesi/6 anni: 291 bambini, 6/14 anni 231 ragazzi, 11 bambini disabili. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fasc(fascia 18/36 mesi) 18.949 euro. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 3/6 anni) 23.298 euro. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 6/14 anni) 91.790 euro. Sostegno diversamente abili, importo complessivo riconosciuto ai soggetti gestori per rimborso spesa personale di appoggio 57.351,44 euro

    Gestione dei servizi educativi estivi 2017. 18 mesi/6 anni 216 bambini, 6/14 anni 278 ragazzi, 59 bambini disabili. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 18/36 mesi) 19.778 euro. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 3/6 anni) 22.296 euro. Voucher campi solari, importo dei contributi economici assegnati a bambini iscritti (fascia 6/14 anni) 86.123 euro. Sostegno diversamente abili, importo complessivo riconosciuto ai soggetti gestori per rimborso spesa personale di appoggio 69.240 euro

    SHARE