Canapisa, le modifiche al traffico

    Canapisa, le modifiche al traffico

    Pisa -

    La manifestazione si tiene sabato 20 maggio, ecco il percorso

    SHARE

    Pisa, 18 maggio 2017Il comunicato dell'Amministrazione comunale – Canapisa, le modifiche al traffico. Sabato 20 maggio dalle ore 14 divieto di transito al passaggio dei manifestanti secondo il percorso prestabilito: piazza Stazione, viale Gramsci, viale Bonaini, piazza Guerrazzi, via Sangallo, Lungarno Fibonacci, ponte della Fortezza, lungarno Buozzi, via del Borghetto, via Luschi, via Gioberti, via Garibaldi, via Canavari. Sulle stesse strade istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta su ambo i lati, a partire dalle ore 12 fino a cessate esigenze. 

    Manifestazioni, come funziona l'autorizzazione? Chi può concederla? Chi può negarla? Le regole per la richiesta di una manifestazione pubblica con corteo non prevedono nessuna autorizzazione diretta da parte dell’autorità. I promotori acquisiscono il modello prestampato (uffici della Questura) e, tre giorni prima del corteo, lo restituiscono compilato al Questore. Nel modello si indica il nome dell’organizzatore, le modalità di svolgimento (fra le quali le strade del percorso).
    Dopo aver  ricevuto il modello regolarmente compilato, la questura ha tre possibilità:
    1) Prende atto che nulla osta; in quel caso la richiesta risulta accettata
    2) Vieta la manifestazione
    3) Autorizza ma con prescrizioni (fra queste anche con cambio di percorso).
    Come si vede non si tratta dunque di un permesso vero e proprio. In caso di situazione difficile, alla vigilia dell’iniziativa, il Questore può chiedere al Prefetto la convocazione del Comitato per l’Ordine pubblico e la sicurezza. Il Prefetto può mettere delle prescrizioni (esempio: percorso e divieto di vendita di alcolici)

    SHARE