Carabinieri, il bilancio dei mesi estivi

    Carabinieri, il bilancio dei mesi estivi

    Pisa -

    In totale 64 arresti e 460 denunce

    SHARE

    La stagione estiva, giunta al termine, ha rappresentato una fase delicata per il controllo e il rafforzamento della sicurezza, sia nel centro storico sia sul litorale pisano, dove l’Arma dei Carabinieri ha impiegato un consistente numero di militari e ha svolto un’accurata e capillare attività di pattugliamento.

    In particolare, per tutto il perioro estivo, a supporto dell’ordinaria vigilanza assicurata dai militari del Comando Provinciale di via Guido da Pisa, sono state impiegate diuturnamente due squadre della Compagnia di Intervento Operativo di Firenze e una pattuglia di motociclisti per battere in maggior velocità le arterie viarie più frequentate della zona costiera.

    Dal 15 giugno al 31 agosto appena trascorsi, i carabinieri hanno svolto 3.391 servizi di pattuglia, con l’impiego di 6.948 militari. Sono state arrestate 64 persone e denunciate 460. Diversi sono stati i sequestri di merce contraffatta, che hanno permesso di recuperare 1.209 oggetti, fra borse, pelletteria, orologi etc. In totale, inoltre, sono stati sequestrati 946 grammi di stupefacenti, con varie tipologie di droga. Le contravvenzioni al codice della strada contestate agli utenti sono state 571, di cui 21 per guida in stato di alterazione alcolica e 24 per assunzione di droga. Sono stati inoltre svolti 30 servizi di prevenzione antincendio, in aggiunta al costate monitoraggio effettuato dai carabinieri forestali. (Fonte: Comando Provinciale Carabinieri Pisa)

    SHARE