Cep: 12 appartamenti popolari al posto dello scheletro di via Vecellio

    Cep: 12 appartamenti popolari al posto dello scheletro di via Vecellio

    Pisa -

    Bonifica in corso, poi demolizione e ricostruzione: le foto

    SHARE

    Sono iniziati i lavori in via Vecellio al Cep, per la bonifica e poi la demolizione dello scheletro di un edificio, a fianco dei due edifici con 15 alloggi popolari. La struttura, che vedrà all’interno 12 alloggi popolari, verrà ricostruita dalla ditta Edil Costructa per un investimento totale di 965mila euro.

    cantiere1

    La storia – Lo scheletro che sarà visibile ancora per poco fa parte di un cantiere per realizzare altri 12 appartamenti, sempre di edilizia popolare, fermato dai controlli di sicurezza che anni fa rilevarono calcestruzzo non a norma. Apes fermò il cantiere, mentre la ditta che si era aggiudicata i lavori, responsabile della situazione, fallì. A quel punto Apes riassegnò i lavori dei due edifici vicini, dove il calcestruzzo non era ancora stato realizzato, alla ditta seconda in graduatoria che terminò i lavori permettendo al Comune di consegnare, tre anni fa, la casa a 15 famiglie pisane bisognose. Per il terzo edificio, da demolire e ricostruire, l’iter è stato più lungo: Apes ha dovuto avviare tutte le azioni per l’accertamento giudiziale del danno, per l’escussione della polizza fidejussoria e l’insinuazione al passivo fallimentare e per recuperare il danno di circa 250 mila euro.

    cantiere 2

    SHARE