Chiuse tre edicole in centro: erano diventate negozi di souvenir non autorizzati

    Chiuse tre edicole in centro: erano diventate negozi di souvenir non autorizzati

    Pisa -

    Grazie ai controlli della Polizia Municipale

    SHARE

    Pisa, 7 marzo 2018 – Il comunicato dell’Amministrazione Comunale – La Polizia Municipale, nell’ambito dei controlli contro l’abusivismo commerciale, si è concentrata nelle ultime settimane sul fenomeno delle edicole che, da rivendite di giornali e riviste, sono state illegittimamente trasformate in negozi di souvenir e attività commerciali non autorizzate. Per le edicole le regole impongono che debbano vendere ed esporre principalmente riviste e quotidiani. A tre edicole, già sanzionate nei giorni scorsi, che però hanno continuato ad operare di fatto come attività commerciali illegittime, è stato notificato il provvedimento di chiusura con 5000 euro di multa.

    Le altre attività della Polizia Municipale da venerdì a martedì: controlli sui lungarni per contrastare la sosta selvaggia sugli spazi riservati ai disabili e altre multe per infrazione al codice della strada, in totale 374 in 5 giorni. Interventi nel parcheggio auto di via di Pratale e in via Paparelli per allontanare camper rom. Sequestri di merce in vendita abusivamente in zona piazza dei Miracoli. Due multe da 422 euro per pubblicità abusiva. Due multe ad altrettanti bed and breakfast per numero di letti oltre il consentito, una multa ad un bus turistico, una multa ad un esercizio pubblico esercizio per occupazione di suolo pubblico con tavoli e sedie senza autorizzazione

    SHARE