Cisanello: partiti i lavori per la nuova condotta idrica

    Cisanello: partiti i lavori per la nuova condotta idrica

    Pisa -

    Allestito il cantiere, mercoledì l'intervento entra nel vivo

    SHARE

    Le recinzioni sono comparse sul lato della strada già nella mattina di lunedì 9 gennaio. Poi, nel corso della giornata, sono proseguite le operazioni per l’allestimento del cantiere e tutte le attività propedeutiche ai lavori in via di Cisanello, che scatteranno, come da programma, mercoledì 11 gennaio. Chiaro l’obiettivo dell’intervento, che implica la posa in opera e la successiva entrata in funzione di una nuova tubazione: scongiurare il fenomeno delle rotture impreviste e le conseguenti interruzioni idriche nella parte nord-est del comune di Pisa.

    L’investimento da 500mila euro prevede la realizzazione di 750 metri di condotta in ghisa, dal diametro di 300 mm, disposta parallelamente all’attuale tubazione che risulta deteriorata. Alla fine dell’intervento, quest’ultima sarà definitivamente dismessa e sostituita dalla nuova. Già con l’allestimento del cantiere sono entrate in vigore le modifiche alla viabilità necessarie per consentire lo svolgimento dei lavori, particolarmente complessi per il tipo di lavorazione e per la presenza di sottoservizi: chiusura al traffico di una parte della rotatoria di via Maccatella e, a seguire, chiusura al traffico della corsia di sorpasso della carreggiata sud di via Cisanello (in uscita dalla città) nel tratto tra via Maccatella e via Padre Pio da Pietrelcina.

    I lavori, e quindi le modifiche alla viabilità, dureranno circa due mesi. Per limitare i disagi, l’avanzamento del cantiere in via di Cisanello avverrà per tratti di lunghezza limitati, in concomitanza con il prosieguo dell’intervento: sarà sempre garantito l’accesso e il transito ai residenti e ai cittadini diretti alle attività commerciali della zona. La posa in opera della nuova condotta non comporterà interruzioni idriche, fino a quando quest’ultima non sarà allacciata all’acquedotto in sostituzione della tubazione deteriorata. In quell’occasione, Acque SpA provvederà ad avvisare gli utenti con opportuna comunicazione. (fonte Acque SpA) 

    SHARE