Dalla macchina della verità alla telecinesi

    Dalla macchina della verità alla telecinesi

    Pisa -

    “BRIGHT-La Notte dei ricercatori”: venerdì sera in tutta la città stand per presentare a tutti le nuove scoperte. Il programma

    SHARE

    Torna, venerdì 25 settembre, la magica Notte dei ricercatori  l'evento europeo in cui anche Pisa sarà protagonista, festeggiando i suoi studiosi con “BRIGHT – La Notte dei ricercatori in Toscana”; l'evento è promosso da Università di Pisa, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, CNR – Area di Pisa, l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, IMT di Lucca, EGO-Virgo.

    La Notte europea dei ricercatori promossa ormai da 10 anni dalla Commissione Europea si svolge in circa 300 città di 24 paesi d’Europa. Incontri, esperimenti, caffè della scienza, visite ai laboratori, mostre fotografiche, una rassegna di film ospitata al Cinema Arsenale sono solo alcune delle proposte che animeranno la città della Torre, insieme a Lucca e Cascina.

    Il programma di BRIGHT è stato presentato lunedì 21 settembre al Rettorato dell’Università di Pisa, che per il terzo anno consecutivo è capofila della manifestazione in tutta la Toscana. Oltre alla professoressa Katherine Isaacs, coordinatrice regionale dell’evento e docente dell’Università di Pisa, sono intervenuti i rappresentanti di tutti gli Enti e i centri di ricerca coinvolti: il professor Andrea Ferrara della Scuola Normale, il professor Vincenzo Lionetti dell’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Sant’Anna, Domenico Laforenza, presidente dell’Area della Ricerca del CNR di Pisa, Gilberto Saccorotti, direttore della Sezione di Pisa dell’INGV, Michele Viviani, dell’INFN sezione di Pisa, Elena Cuoco, responsabile della comunicazione di Virgo/EGO.

    «BRIGHT 2015 è un evento corale, una notte in cui i ricercatori della Toscana incontrano i giovani, gli studenti e i cittadini per presentare i frutti del loro lavoro quotidiano – ha spiegato Katherine Isaacs – A partire dalle ore 16, a Pisa i protagonisti mostreranno le loro ricerche in stand allestiti in Largo Ciro Menotti, mentre tutte le altre iniziative si distribuiranno alla Scuola Normale e in Piazza dei Cavalieri, nel Chiostro della Scuola Sant’Anna, nell’area CNR di San Cataldo, al dipartimento di Chimica in via Moruzzi, all’INGV in via della Faggiola e in Largo Pontecorvo nella sede dell’INFN.»

    Nel corso della giornata si alterneranno numerose visite a laboratori mentre, con gli Aperitivi della ricerca e Librerie e scienza ospitati nei bar e nelle librerie del centro il pubblico potrà confrontarsi da vicino con i ricercatori in un clima informale. Ci saranno poi attività pensate appositamente per i bambini agli stand della ricerca, nei laboratori e nelle piazze. Con la collaborazione del Cinema Arsenale, BRIGHT parlerà dei ricercatori anche attraverso il cinema, con una maratona di proiezioni a ingresso gratuito in programma dalle 20.30 alle 2 di notte, dal titolo “Geniali, brillanti e… un po’ squinternati”, e un brindisi di intermezzo. Il ciclo proseguirà poi tutto il mese di settembre e fino al 14 ottobre.

    Il programma completo

    A Pisa – centro unico al mondo per la ricerca con le sue eccellenze – i protagonisti mostreranno i risultati del loro lavoro quotidiano in stand allestiti nel centro storico (in Borgo Stretto e nel Chiostro della Scuola Sant’Anna) e nell’area CNR di San Cataldo.

    Gli organizzatori saranno presenti già da oggi, lunedì 21 settembre, in Largo Ciro Menotti, per distribuire il programma e informare la cittadinanza sugli eventi del 25 settembre. 

    Ecco alcune delle proposte dei singoli enti: 

    L’Area della Ricerca del Cnr di Pisa organizza 110 eventi di cui 90 eventi scientifici e 20 di intrattenimento dalle ore 16 alle 24. Tra gli altri:

    – La Macchina della verità: verranno messi sensori-elettrodi sulla pelle degli ospiti ed in base all’indurimento della pelle, si potrà sapere se dicono o meno la verità in base alle domande rivolte loro dai ricercatori.
    Telecinesi: spostare gli oggetti con la sola forza del pensiero. Particolari cuffie con sensori che indossate dal visitatore consento di spostare alcuni oggetti o accendere e spegnere la luce in una stanza. Un passo in avanti molto importante che in futuro avrà applicazioni fondamentali per esempio per una maggiore autonomia delle persone disabili o con difficoltà motorie.
    Big Data è meglio di Pelé: verrà allestito un mini campo da calcio per la raccolta dati in tempo reale, tramite sensori installati nel pallone e bracciali bluetooth distribuiti ai giocatori.
    – E poi spazio poi ai più piccoli con le iniziative della Ludoteca del Registro.it con giochi reali e virtuali indirizzati all’uso consapevole e quindi sicuro del web. I bambini potranno giocare con la app multimediale “Internettopoli”. Programma completo e approndimenti: http://nottedeiricercatori.pisa.it/

    La Scuola Normale Superiore aprirà le porte del prestigioso laboratorio di ricerca di Scienze dell’Antichità: all'interno del Palazzo della Canonica, saranno predisposte visite guidate al Laboratorio, a partire dal pomeriggio, intorno alle 15, fino alle 20.00. Saranno mostrati reperti di alcuni scavi nelle aree archeologiche in cui il Laboratorio opera, le modalità con cui vengono effettuati gli scavi e le nuove metodologie operative.

    La Scuola Superiore Sant’Anna ripropone Caffè della Scienza, mostre, esposizioni e laboratori didattici: Piante del futuro per osservare per imparare dalla natura; Piante al microscopio con BioLabs, Istituto di Scienze della Vita e Robot a scuola: impariamo con i robot. (i laboratori si terranno nel chiostro della Scuola e in Aula 7 adiacente al chiostro).

    L'Università di Pisa propone Laboratori aperti al Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale con esperimenti, attività ludico pratiche per bambini, una mostra fotografica ed eventi di intrattenimento.
    Programma completo e approfondimeti: http://www.unipi.it/index.php/unipieventi/event/2054-bright-2015

    I ricercatori dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia parleranno dei segreti della Terra e spiegheranno A cosa servono i sismologi.

    L'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare guiderà i visitatori alla scoperta dei Laboratori della Sezione di Pisa e proporrà conferenze, laboratori e osservazione del cielo con i telescopi.

    Anche L'Osservatorio EGO -VIRGO a Cascina aprirà le sue porte al pubblico e consentirà ai visitatori di scoprire l'interferometro Virgo attraverso il percorso didattico delle visite guidate. Quest'anno Virgo propone per la prima volta uno spettacolo dal titolo Cacciatori di Onde per spiegare ai bambini  come funziona l'esperimento Virgo.

    SHARE