Lotta all’evasione fiscale, il Comune recupera 8 milioni

    Lotta all’evasione fiscale, il Comune recupera 8 milioni

    Pisa -

    Filippeschi: «Lasciamo un bilancio sano»

    SHARE

    «Presentiamo oggi al consiglio comunale l’ultimo bilancio consuntivo del mandato, quello relativo al 2017 – così il sindaco di Pisa Marco Filippeschi – lasciamo una situazione virtuosa con riduzione costante del debito (da 140 a 25 milioni in 15 anni), incremento della lotta all’evasione fiscale, nuove possibilità di investimenti e di ulteriori riduzioni della pressione fiscale come già fatto con la Tari, tempestività dei pagamenti alle imprese con a livello di record italiano tra i Comuni. Ci siamo mantenuti virtuosi nonostante la crisi».

    «Confermiamo la buona capacità di riscossione e la lotta all’evasione fiscale con 8 milioni di euro recuperati, con risorse disponibili per continuare gli investimenti, come le riqualificazioni di strade, verde, monumenti, e per i servizi come scuole, bus, sociale» continua l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli – aggiungo che il Comune di Pisa paga le imprese entro i 30 giorni dall’emissione delle fatture, anzi la media è scesa ulteriormente a 26 giorni. Rispettare i tempi permette di far girare l’economia locale»

    Aggiornamento: il consiglio comunale ha approvato con 19 voti favorevoli e 8 contrari

    SHARE