Inaugurato il parco delle Concette in San Silvestro

    Inaugurato il parco delle Concette in San Silvestro

    Pisa -

    Un ettaro di verde recuperato nel quartiere: le foto

    SHARE

    Pisa 14 aprile 2018 Il comunicato dell’Amministrazione Comunale – Pisa si arricchisce di nuova area a verde recuperata nell’ambito del progetto Piuss del restauro della Mura storiche della città. E’ il Parco delle Concette in San Silvestro, un parco urbano di circa un ettaro che si estende tra le Mura e piazza San Silvestro.

    L’area recuperata fa parte del pomerio, la fascia di verde, dentro e fuori le mura, che costituiva una fascia di rispetto intorno alla cinta muraria libera da costruzioni e aperta. Il progetto di recupero e valorizzazione della Mura è stato realizzato anche attraverso il ripristino di questa fascia verde, laddove, nel corso del tempo, non è stata occupata da fabbricati, con la creazione di un Parco urbano delle Mura, lungo il quale è stata realizzato anche il percorso ciclopedonale.

    L’area, a cui si accede sia dalla via delle Concette, limitrofa alla piazza San Silvestro, che dalla via Garibaldi in prossimità della porta calcesana, rappresenta un polmone verde per l’area est della città, complementare, per vastità ed interesse storico artistico, all’area del Giardino Scotto dall’altra parte dell’Arno. Il parco è racchiuso tra le mura urbane: da un lato il Bastione e la Torre del Barbagianni e dall’altro l’ex complesso conventuale di San Silvestro, ora adibito a sede di laboratori e aule della scuola Normale Superiore.

    Il nuovo parco urbano ha anche un ulteriore importanza storica: le mura del parco di San Silvestro sono state il teatro dell’assedio fiorentino alla città nell’estate del 1500. Ne rimangono le tracce nella cortina muraria demolita dai bombardamenti e successivamente ricostruita. In quella occasione i pisani con particolare coraggio e valore, documentati dalla letteratura, riuscirono a respingere gli assediamenti il 7 luglio del 1500.

    «Una grandissima conquista per la città. E’ un nuovo parco che ha una superfice pari a quella del Giardino scotto – dice il Sindaco Marco Filippeschi – è il frutto del «Progetto Mura» finanziato con i fondi europei del Piuss. In questi anni abbiamo recuperato monumenti abbandonati o trascurati di enorme valore. Ma abbiamo liberalo, lungo le Mura, ettari di verde, praticabili, percorsi da piste ciclabili e percorsi pedonali. Pisa ha riscoperto sue grandi ricchezze e ore le mette a disposizione di tutti i cittadini, per vivere in salute, per dare ai nostri bambini una città a loro misura».

    «Pisa è una città che ha grandi spazi verdi – dichiara il vicesindaco Paolo Ghezzi – in tutto oltre un milione di metri quadrati di spazi verdi, a cui oggi si aggiunge questo bellissimo parco urbano. E’ di questi giorni l’annuncio dello stanziamento dei fondi da parte del governo per il progetto “Binario 14” che prevede la realizzazione di nuovo parco tra via Battisti e via Bixio. Con l’adozione del piano delle infrastrutture verdi da parte dell’Amministrazione, possiamo dire che a Pisa il verde è diventato una guida urbanistica».

    «Quello di oggi è un punto di arrivo del progetto Piuss per il recupero delle Mura storiche e del pomerio intorno alle mura – aggiunge l’assessore Andrea Serfogli – ma è anche un nuovo punto di partenza. Il lavoro di recupero non è ancora finito: nei prossimi giorni parte il restauro del tratto di mura alla Cittadella e poi seguirà il recupero del tratto del Giardino Scotto. Saranno aggiunti altri punti di salita al camminamento in quota e verrà recuperato anche il tratto tra Largo del Parlascio e i Bagni di Nerone, area interessata anche da scavi archeologici importanti che documentano della Pisa romana».

    L’intervento di riqualificazione e recupero dell’area, utilizzata nel passato ad orti e abbandonata già dai primi anni ’70, è stata oggetto di esproprio. L’area è stata bonificata dalla vegetazione infestante e da elementi impropri presenti, con la realizzazione di percorsi pedonali e ingressi di accesso alle vie e piazze limitrofe. Il progetto definitivo che interessa il parco di San Silvestro, prevede il collegamento diretto dell’area a verde con il percorso in quota sulle mura attraverso il Bastione del Barbagianni, dove è previsto il restauro con il recupero e riutilizzo degli spazi in quota e di quelli interni interrati. L’area a verde sarà qualificata con arredi ed attrezzature per il gioco bambini. Il progetto ed i lavori sono stati seguiti per il Comune di Pisa dall’architetto Marco Guerrazzi coadiuvato dai tecnici della direzione  che hanno seguito l’intero progetto Mura Piuss.

    Il parco urbano sarà accessibile giornalmente nelle ore diurne con apertura al pubblico dei cancelli di ingresso con orario variabile secondo le stagioni. (Ad aprile e ottobre dalle 9 alle 19, a maggio, giugno e settembre dalle 9 alle 20, a febbraio e marzo dalle 9 alle 18, gennaio novembre e dicembre dalle 9.30 alle 16.30). La custodia e la manutenzione del Parco è affidata ad Euroambiente che gestisce anche il Giardino Scotto e altri parchi della città.

    Sotto, le foto di Michele Bianucci

    SHARE