Pisa capitale della gestione sostenibile delle acque

    Pisa capitale della gestione sostenibile delle acque

    Pisa -

    La nostra città scelta per guidare il network internazionale Netwerc H2O

    SHARE

    Pisa è stata eletta, venerdì 20 febbraio, Presidente dell’organizzazione internazionale Netwerc H2O durante la Conferenza Internazionale sui modelli sostenibili di gestione delle acque organizzata dalla Diputaciò di Barcellona. Netwerc H2O, è un’organizzazione internazionale che aggrega 24 Stati a livello globale e conta circa n. 200 membri che hanno in comune risorse idriche importanti e caratterizzanti i loro territori. Il network promuove l’adozione di modelli sostenibili di gestione delle acque ed è un Forum costante di condivisione di politiche e per la promozione di pratiche di gestione delle acque; rappresenta inoltre un canale diretto con i principali stakeholder economici e centri di ricerca per lo sviluppo di smart solutions applicabili ai diversi settori.

    Netwerc H2O coordina a livello comunitario il gruppo d’azione City Blueprints che all’interno della European Innovation Partnership for Water, un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea che coinvolge gli Stati Membri, i centri di ricerca e i principali attori economici, si occupa di promuovere politiche e sistemi per il raggiungimento degli obiettivi di Europa 2020.

    Tra le città candidate alla presidenza Belém (Brasile), S.Petersborough (Australia), due città spagnole Manresa e Girona, e Livorno. Pisa è stata valorizzata per la sua dimensione favorevole allo sviluppo e sperimentazioni di soluzioni sostenibili su più fronti sia in ambito urbano che produttivo. Il circuito d’acqua pisano interno e costiero è di particolare interesse sul fronte europeo in termini di coniugazione di politiche preventive e paesaggistiche oltre che di sviluppo e di integrazione del tessuto imprenditoriale produttivo. Per la Città si apre quindi un nuovo percorso di affermazione in ambito comunitario attraverso il confronto con i principali attori internazionali di valorizzazione e gestione del sistema “acqua” nel suo complesso.

     

     

    «L’elezione di Pisa rappresenta un passo importante nel governo e nello sviluppo sostenibile delle risorse idriche – afferma il sindaco Marco Filippeschi – ed è un’occasione per rendere la città sempre più rispondente a gli obiettivi di sviluppo nazionali e comunitari. Il circuito d’acqua caratterizza la città sotto molteplici fronti, dall'ambiente naturale, alla qualità della vita dei cittadini e a tutti gli usi connessi alle attività economiche. Una politica integrata su scala europea ha bisogno delle sinergie degli attori principali del sistema istituzionale in modo da valorizzare le competenze e le informazioni già esistenti e di sensibilizzare l’opinione pubblica e gli utenti dei servizi; su questa linea di indirizzo la città continuerà a promuovere politiche di sviluppo mirate a valorizzare sempre di più le caratteristiche del territorio e le opportunità di sviluppo economico ad esse connesse.»

    I lavori del Network sono curati dalla Società Navicelli di Pisa Spa all’interno delle attività di ricerca e sviluppo in ambito comunitario finalizzati allo sviluppo territoriale e ad azioni mirate di fundraising nei settori di competenza. «Il sistema delle vie d’acque a Pisa sta diventando una realtà tangibile – dice Giovandomenico Caridi, amministratore unico della Navicelli Spa – il proseguimento delle opere infrastrutturali del circuito d’acqua sta rendendo pienamente fruibili e sempre più appetibili gli spazi destinati alle attività produttive concentrate nell’area dei Navicelli. Le azioni di fundraising e di ricerca a supporto dello sviluppo infrastrutturale dell’area fanno di Pisa un’area di sperimentazione di soluzioni innovative su cui poter attivare sempre più sinergie con le realtà economico-imprenditoriali che operano sul territorio.»

    SHARE