Pisa-Spezia 1-2 (1-0)

    Pisa-Spezia 1-2 (1-0)

    Pisa -

    Niente Coppa per i nerazzurri

    SHARE

    Pisa, mercoledì 2 maggio – Davanti a quasi 5300 spettatori i Pisani vanno in vantaggio con una grande punizione di Favasuli al 34' del primo tempo, mentre Tulli poco dopo sfiorava il raddoppio, ma proprio alla fine di un bel primo tempo la doccia fredda di Guerra che pareggia al 47'. Nel secondo tempo i ragazzi di Pane continuano a fornire ottimi spunti ma senza trovare il gol del raddoppio, rete che trova lo Spezia sempre con guerra al 77' dopo un'ingenuità difensiva.

    Nerazzurri che perdono un po' le staffe, a cinque minuti dalla fine dei tempi regolamentari espulso Genevier. Vincono i liguri per il maggior numero di reti in trasferta.
    Stamani in Sala Regia i vertici di Lega Pro, alla presenza del sindaco Marco Filippeschi, l'assessore allo Sport Federico Eligi e del presidente Ac Pisa 1909 Carlo Battini, hanno consegnato alla famiglia Anconetani una targa commemorativa. Le foto di Matteo Del Rosso. Peccato per la Coppa, era un giusto premio ad un buonissimo girone di ritorno e dell'impegno dei ragazzi di Pane, culminato, comunque, con l'obbiettivo fondamentale della stagione: la salvezza.

    Andrea Bianchi

    Pisa-Spezia 1-2 (1-0) 
    Pisa: Pugliesi; Bizzotto, Raimondi (80' Gatto), Colombini; Benvenga, Obodo, Favasuli (80' Perna), Genevier, Benedetti; Perez, Tulli. A disp.: Sepe, Buscaroli, Audel, Ton, Ilari. All.: Pane.
    Spezia: Conti, Chianese (75' Casoli), Murolo, Ricci (80' Lucioni), Mora; Acampora (62' Rivalta), Bianco, Lazzoni; Marras, Guerra, Testini. A disp.: Mozzachiodi, Gentili, Zambrano, Buzzegoli. All.: Serena.
    Marcatori: 34' Favasuli (P), 47'pt e 77' Guerra (S)
    Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna (Bottegoni-De Troia)
    Note: ammoniti: Benvenga, Raimondi e Benedetti (P); Ricci, Acampora, Bianco e Rivalta (S). . Espulso all'86' Genevier (P). Calci d'angolo: 7 a 3 per il Pisa. Spettatori paganti 5285. Recupero: 2'pt/5'st

    Pisa, mercoledì 2 maggio – Il comunicato dell'Ac Pisa – Tutti convocati in casa nerazzurra per la finalissima della Coppa Italia in programma domani (mercoledì 2 maggio, ore 18.30) all'Arena Garibaldi. Per l'evento, che sarà trasmesso in diretta da Rai Sport, il Pisa 1909 si è preparato con grande attenzione concludendo gli allenamento questo pomeriggio all'Arena sotto una fitta pioggia. Alla fine della seduta di rifinitura il tecnico nerazzurro ha deciso di portare tutti in ritiro al Tower Plaza Hotel.

    Questo il suo pensiero a poche ore dal big match: "Questa è una gara che si prepara da sola. Non servono stimoli, anzi dovrò tenere a bada la tensione della squadra per evitare che qualcuno arrivi già scarico mentalmente al fischio di inizio. Ci teniamo tantissimo a questa Coppa ma dobbiamo mettere da parte quanto fatto nella gara di andata".
    "Quella fu un'impresa ma dovremo fare una gara perfetta per portare a casa il trofeo. Lo Spezia dice di avere la testa al campionato? Non credo che snobberano questa finale, anzi avranno una gran voglia di rivalsa dopo il ko dell'andata. E' chiaro che l'impegno di domenica sia importantissimo per loro ma quando sei così vicino a due traguardi di altissimo livello tutto va in discesa dal punto di vista mentale e fisico. Poi qualunque tipo di turn-over abbiano in mente di fare significa poco: hanno 30 giocatori in rosa e tra le riserve ci sono calciatori come Testini e Rivalta che sono in Lega Pro soltanto per sbaglio. Quindi occhi bene aperti, e dita incrociate".

    Sulla stessa linea d'onda anche Gabriel Raimondi: "Vogliamo portare a casa questa Coppa per la nostra gente, per la società e ovviamente per la nostra soddisfazione. Questa gara per noi rappresenta un punto di arrivo: dopo un inizio entusiasmante, abbiamo vissuto momenti difficili e il cambio dell’allenatore. Il gruppo-squadra è però rimasto sempre compatto, ha saputo rialzarsi e adesso vincere questa Coppa rappresenterebbe tanto. La ricetta per vincere? Personalità e ritmi alti”.

    Pisa, lunedì 30 aprile – Il comunicato dell'Ac Pisa 1909 – Mancano poche ore alla finalissima di Coppa Italia Lega Pro che, proprio in questa edizione, spegne le 40 candeline. Prima della partita tra Pisa e Spezia ci saranno eventi dedicati al calcio e a chi ne ha scritto pagine importanti. E' stato infatti organizzato un importante e prestigioso pre-partita che verrà condiviso con le società , l'amministrazione comunale di Pisa e soprattutto con la cittadinanza.

    Mercoledì mattina, ore 11, nella Sala Regia di Palazzo Gambacorti i vertici della Lega Pro ricordano Romeo Anconetani, il  presidentissimo del sodalizio nerazzurro e storico dirigente del  calcio nazionale. Il presidente della Lega Pro con gli altri vertici consegneranno una targa commemorativa ai familiari dell'indimenticato patron nerazzurro, la moglie Agata Bonomo e i figli Adolfo e Alessandro.  A far gli onori di casa il sindaco di Pisa Marco  Filippeschi e l'assessore allo sport del Comune di Pisa Federico Eligi. Parteciperanno all'evento il presidente del Pisa 1909 Carlo Battini, il direttore generale nerazzurro Fabrizio Lucchesi e i vice presidenti della Lega Pro Salvatore Lombardo e Archimede Pitrolo.

    Finale di ritorno della Coppa Italia contro lo Spezia (mercoledì 2 maggio, ore 18.30)

    Prevendita Pisa-Spezia
    Ricordiamo a tutti i tifosi che è aperta la prevendita dei biglietti per la gara Pisa-Spezia, valida come finale di ritorno della Coppa Italia Lega Pro, in programma all’Arena Garibaldi mercoledì 2 maggio (ore 18.30).
    I biglietti sono acquistabili presso il Pisapoint o tutti i punti vendita del circuito bookingshow.

    I prezzi
    Tribuna Superiore: 25 euro (ridotto 20.00)
    Tribuna Inferiore: 20 euro (ridotto (15.00)
    Gradinata: 15 euro (ridotto 10.00)
    Curva Nord: 10 euro

    Settore ospiti: I biglietti saranno in vendita per i tifosi fidelizzati, in possesso della tessera del tifoso, fino al giorno antecedente a quello del match al prezzo di 10,00 euro più diritti di prevendita.

    Il biglietto ridotto è previsto per i ragazzi under 16 e gli invalidi.Per i ragazzi under 14 il prezzo del biglietto è di 5,00 euro in ogni ordine di settore se accompagnati da un parente, entro il quarto grado, anch’egli munito di biglietto/abbonamento.

    Si ricorda che:
    – è necessario esibire un valido documento di identità (o la fotocopia dello stesso) per acquistare il biglietto. I documenti validi sono il passaporto, la patente di guida o la carta di identità (o l’attestato). Per i minori di 14 anni sarà sufficiente esibire il codice fiscale o la tessera sanitaria;
    – ogni persona può acquistare al massimo 4 biglietti esibendo i documenti o le relative fotocopie dei titolari dei biglietti;

    Informazione per la stampa
    Si ricorda a tutti gli organi di informazioni che le richieste di accredito per la gara Pisa-Spezia, valida come finale di ritorno della Coppa Italia Lega Pro e in programma all'Arena mercoledì 2 maggio alle ore 18.30 dovranno essere inviate improrogabilmente entro e non oltre le ore 12.00 di SABATO 28 aprile ad entrambi gli indirizzi sotto elencati

    1. Via mail all’indirizzo ufficio.stampa@acpisa1909.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
    2. Via fax al numero 055.367.477 (segreteria Lega Pro – alla attenzione di Cesarina Giannini)
    Qualsiasi richiesta spedita in altro modo (ad esempio, via fax) o priva dei requisiti richiesti dovrà considerarsi automaticamente respinta. Qualsiasi richiesta pervenuta al di fuori dei limiti sotto-elencati dovrà considerarsi automaticamente respinta.

    SHARE