Referendum contro la moschea

    Referendum contro la moschea

    Pisa -

    Cosa ha deciso il Tribunale di Pisa

    SHARE

    Pisa, 15 febbraio 2018Il comunicato dell’Amministrazione Comunale –   E’ stata notificata ieri, 14 febbraio, l’Ordinanza del Giudice del Tribunale di Pisa rispetto all’iter relativo al referendum consultivo contro la moschea urbanisticamente prevista in via del Brennero. Il referendum è stato proposto dal Comitato “Il popolo decide”.

    Il giudice ha preso atto della ricostituzione del Comitato dei Garanti ed ha ritenuto assorbita ogni richiesta relativa al presunto ritardo accumulato.

    Ha poi respinto la richiesta del Comitato “Il popolo decide” rispetto ad un aspetto fondamentale. Tale comitato promotore aveva infatti chiesto al Tribunale di affermare la possibilità di procedere immediatamente con la raccolta delle firme, senza quindi attendere un giudizio di merito dal Comitato dei Garanti, asserendo che il vecchio quesito sul quale furono raccolte le firme nel 2016/17 era già stato giudicato ammissibile. Il Tribunale ha respinto questa richiesta.

    Il Tribunale ha affermato che laddove norme e regolamenti dicono che non possa esserci concomitanza con elezioni politiche o amministrative, si deve intendere per concomitanza “gli stessi giorni deputati alle consultazioni”.

    A partire da questo ha ordinato al Comitato dei garanti di esprimersi nel merito della ammissibilità del quesito entro 10 giorni dalla notifica (avvenuta ieri, 14 febbraio). Giudizio che, così come affermato dalla ordinanza del Tribunale, riparte da zero non essendoci alcun automatismo rispetto al giudizio di ammissibilità espresso per il quesito presentato nel 2016

    SHARE