Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, Pisa seconda

    Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, Pisa seconda

    Pisa -

    Vince Genova, in migliaia sui Lungarni. La cronaca e le foto

    SHARE

    Si è conclusa la 62ma edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare che ha visto il trionfo di GenovaL'equipaggio pisano si è piazzato al secondo posto, seguito da Venezia e poi Amalfi. L'ultima vittoria di Genova risaliva al 2000. Lo scorso anno la classifica vide Amalfi vittoriosa, Pisa sempre seconda, terzo posto per Genova e poi Venezia.  In piazza dei Cavalieri alle 21 il concerto dei Night Fishers e a seguire le premiazioni.

    Ore 17.41 Genova trionfa! Pisa seconda, terzo posto per Venezia, ultima Amalfi

    Ore 17.40 Genova ancora in testa, Pisa ora seconda, seguono Venezia e Amalfi. Manca poco al traguardo

    Ore 17.35 Genova in testa seguita da Amalfi, poi Pisa, ultima Venezia

    Ore 17.31 Partiti! Gli equipaggi partiti adesso; passato il Ponte della Cittadella. Ai mille metri tutti allineati  

    Ore 17.25 L'elicottero dell'Aeronautica ha sorvolato l'Arno sulle note dell'Inno nazionale, facendo sventolare il Tricolore. In migliaia sui Lungarni

    Ore 17.20 – cresce l'attesa per la Regata delle Antiche Repubbliche. Tra poco un elicottero dell'Aeronautica sorvolerà sull'Arno

    Ore 17.05 – Pisa tra gli applausi chiude il corteo che sta arrivando allo scalo dei Renaioli. Le corsie assegnate ai quattro equipaggi: Genova 4 (più a Tramontana, ovvero a Nord), 3 per Amalfi, 2 per Pisa e 1 Venezia 

    Ore 16.30 Il corteo sta arrivando in piazza Carrara. Pisa, che chiude il corteo con musici e sbandieratori, ha appena passato, tra gli applausi piazza Garibaldi

    Ore 16.20 – Il corteo sta arrivando in piazza Garibaldi

    Ora 16.00: il corteo è arrivato in piazza Mazzini 

    Ore 15.45 – la manifestazione entra nel vivo. Partiti i cortei, che dal Giardino Scotto percorreranno i lungarni in senso antiorario: prima quelli di Mezzogiorno per girare su ponte Solferino e tornare indietro sul lungarno di Tramontana. Apre il corteo l’ Associazione Marinai d’Italia. Seguono le Quattro Repubbliche con 80 figuranti ciascuna: Amalfi (vincitrice lo scorso anno), Genova, Venezia e in fondo, in quanto città ospitante, Pisa. Chiudono il corteo sbandieratori e musici di Pisa 

    Ore 15 – Lungarni chiusi, auto storiche in piazza XX Settembre. Il programma: alle 15.45 la partenza del corteo storico, alle 17.25 l'elicottero dell'aeronautica, alle 17.30 la partenza della Regata. La sera in piazza dei Cavalieri alle 21 lo spettacolo musicale con i Night Fishers e alle 22.30 la premiazione dei vincitori. Lungarni chiusi dalle 14 alle 21

    Il Trofeo, alla 62° edizione, vede scontrarsi le 4 storiche Repubbliche: Pisa, Amalfi, Genova e Venezia. La regata torna sull’Arno, dopo 4 anni, con i lungarni che esalteranno la loro vocazione di “teatro naturale” per la sfida sul fiume. Diretta Rai2 con immagini della città dalle 17. Il percorso della gara è di 2000 metri in linea e a Pisa si sviluppa controcorrente lungo l’Arno. La sfida è preceduta dal corteo storico con 320 figuranti, 80 per ogni Repubblica. Le imbarcazioni sono in vetro resina, ospitano otto vogatori con timoniere, e sono uguali per sagomatura, struttura degli scafi, timoni e sovrastrutture. Hanno sedili fissi, misurano circa 12 metri e il loro peso minimo è di 760 chilogrammi. Sabato sera si è svolta la regata dei gozzi: ha vinto Genova, che sceglierà per prima, seconda Pisa, terza Amalfi e ultima Venezia. Genova sarà quindi la prima a scegliere la corsia

    Precedenti edizioni – Fino ad oggi la regata è stata vinta 33 volte da Venezia, 8 da Genova, 11 da Amalfi e 8 da Pisa. Nel 2016 ad Amalfi, dopo una gara avvincente, Pisa è arrivata seconda dietro i padroni di casa.

    Equipaggi
    Pisa: Luca Agamennoni, Simone Barandoni, Fabio Ferraro, Francesco Fossi, Giulio Francalacci, Edoardo Margheri, Francesco Meoni, Lorenzo Pagni, Sasha Sicurani, Matteo Stefanini, Simone Tonini. Timoniere Gabriele Ciulli.
    Amalfi – Emanuele Liuzzi, Luigi Lucibelli, Mario Paonessa, Luca Parlato, Luigi Amendola, Alessandro Addabbo, Andrea Paolillo, Giuseppe Vicino. Timoniere Enrico D'Aniello
    Genova – Enrico Perino, Paolo Perino, Cesare Gabbia, Francesco Garibaldi, Nicolò Bo, Davide Mumolo, Federico Garibaldi, Alex Solari. Timoniere Roberto Carrozzino
    Venezia – Gherardo Gamba, Jean Smerghetto, Davide Stefanile, Francesco Cardaioli, Jacopo Colombi, Mattia Colombi, Nicola Zorzetto, Michele Ghezzo. Timoniere Stefano Morosinato

    Le foto di Matteo Del Rosso e di Michele Bianucci

    SHARE