Repubbliche Marinare, regata straordinaria

    Repubbliche Marinare, regata straordinaria

    Pisa -

    A Gaeta il giovanissimo equipaggio pisano raggiunge il terzo posto

    SHARE

    Nell'edizione speciale in occasione dello Yacht Med Festival, il galeone rosso si fa onore piazzandosi alle spalle di Amalfi dopo un lungo testa a testa. Le giovani promesse sono diventate una realtà. La vittoria è andata a Genova che ha schierato l'equipaggio titolare

    La soddisfazione del Sindaco Marco Filippeschi: «Il futuro è assicurato, adesso pensiamo a fare il tris a Venezia nell’edizione del 150esimo dell’Unità d’Italia»

    Il comunicato dell'Amministrazione Comunale con i nomi degli atleti pisani

    Le promesse sono diventate una realtà. Il galeone rosso di Pisa, sceso in acqua con un equipaggio giovanissimo e quasi del tutto privo dei“titolari”, conquista il terzo posto nell’edizione straordinaria delle Repubbliche Marinare di oggi (sabato 16 aprile) a Gaeta in occasione dello Yatch Med Festival, manifestazione nazionale della nautica promossa dalla locale Camera di Commercio, e manda un messaggio alla città: il presente è sicuramente degli attuali campioni, vincitori delle ultime due edizioni della competizione storica remiera più importante d’Italia, ma per il futuro il direttore sportivo Antonio Giuntini può sicuramente contare su di loro.

    Il giovane equipaggio pisano (21 anni l’età media), infatti, ha lottato fino all’ultimo per il secondo posto sul mare di Gaeta, cedendo soltanto in extremis ai più esperti e navigati vogatori di Amalfi. Sul gradino più alto del podio è salita la barca di Genova, presentatasi a Gaeta con i titolari. Ultima, invece, Venezia. Ma l’ordine d’arrivo è «virtuale» dato che la manifestazione è stata classificata come non competitiva e, quindi, non sarà registrata nell’albo d’oro della competizione. «Anche per questone abbiamo approfittato per mettere alla prova le nostre giovani promesse– commenta l’assessore comunale allo sport Federico Eligi –: risultato alla mano torniamo a casa con la convinzione di aver gettato solide basi per il futuro e la soddisfazione per il generale apprezzamento riscossodal nostro corteo che ha sfilato sul lungomare davanti ad un pubblico molto folto».

    Soddisfatto anche il Sindaco Marco Filippeschi: «Complimenti ai nostri giovani canottieri che si sono fatti valere anche al cospetto di vogatori più esperti e titolari. E ora obiettivo puntato su Venezia: centrare la terza vittoria consecutivo nell’anno del 150esimo dell’Unità d’Italia sarebbe un risultato straordinario».

    Di seguito l’equipaggio del galeone rosso sceso in acqua questo pomeriggioa Gaeta. Vogatori: Simone Billi e Sacha Sicurani del Gruppo Sportivo “Billi” dei Vigili del Fuoco; Lorenzo Marrucci, Michele Michelotti, Manuel Igneri e Tommaso Sacchini della Canottieri Pontedera; Francesco Alonzidella Canottieri “Giacomelli” e Federico Romani della Canottieri Arno. Altimone Francesco Caterino e prima riserva Luigi Mostardi, entrambe del Gruppo Sportivo “Billi” dei Vigili del Fuoco. A Gaeta erano presenti anche il direttore sportivo del galeone rosso Antonio Giuntini, il nostromo Michele Paffi e il massaggiatore Giancarlo
    Mariani.

    SHARE