Riasfaltature nei quartieri e in centro: lavori per 2 milioni

    Riasfaltature nei quartieri e in centro: lavori per 2 milioni

    Pisa -

    Si parte subito da via Le Rene a Coltano e via Costa a Barbaricina

    SHARE

    Pisa 11 novembre 2017Il comunicato dell’Amministrazione Comunale – Riasfaltature nei quartieri: dopo le riqualificazioni a San Giusto (via dell’Aeroporto, via Sant’Agostino, via di Goletta, via Pardi), in zona stazione (via Corridoni e via Fratti), in centro (Ponte di Mezzo, piazza Garibaldi e piazza XX settembre) e in via Bonanno Pisano e strade limitrofe (via Nicola Pisano e via Risorgimento, via Traini, marciapiedi di via Nicola Pisano), parte da lunedì una nuova offensiva dell’Amministrazione Comunale con «una serie di interventi per un investimento, tra risorse già stanziate e nuove risorse, di quasi 2 milioni di euro. Si parte subito con due strade il cui recupero è molto sentito dai residenti: via Le Rene a Coltano e via Costa a Barbaricina» annuncia il sindaco di Pisa Marco Filippeschi

    In via Le Rene a Coltano partenza lunedì meteo permettendo: i lavori saranno eseguiti da Avr sotto la guida di Pisamo che riasfalterà la strada a tutta larghezza (6,5 metri) per 1 chilometro a partire dall’incrocio con via del Viadotto per un totale di 6500 metri quadrati, un investimento di 97.600 euro. Tempo dell’intervento 10 giorni. Le modifiche al traffico: senso unico alternato con movieri o semaforo che segue l’avanzamento del cantiere.

    Via Costa a Barbaricina era fortemente ammalorata a causa dei pini, alberi non adatti alla città che erano stati piantati decenni fa e le cui radici hanno fortemente rovinato il manto stradale. L’intervento è realizzato in collaborazione con Euroambiente, la ditta che cura il global del verde del Comune di Pisa, e Avr per un investimento totale di 52mila euro. A settembre 17 pini sono stati rimossi, martedì la seconda fase con l’eliminazione delle ultime radici rimaste per partire nei giorni successivi con il risanamento profondo per un intervento che durerà 10 giorni circa. Infine saranno piantati 22 nuovi alberi di ligustro a foglia ovale (Ligustrum ovalifolia), specie scelta perché è già rappresentata nella strada. Saranno messe a dimora anche piante cespugliose di Hipericum e Spirea. L’iter dei lavori è stato condiviso nel quartiere e nel CTP2 all’interno del bilancio partecipato, ed ha passato il vaglio della Sovrintendenza e del Collegio del Paesaggio. Le modifiche al traffico: da martedì divieto di sosta davanti al civico 13, da mercoledì divieto di transito e di sosta nel tratto da via Primo Maggio a via Caduti del Lavoro con accesso garantito ai residenti

    A seguire, entro la fine dell’anno, partiranno la riasfaltatura in via Garibaldi (73.200 euro, già finanziata) e i lavori per la pista ciclopedonale in via Pierdicino a Riglione (132mila euro, risorse già stanziate). «Inoltre l’amministrazione, con la variazione di bilancio, aggiungerà entro fine anno ulteriori risorse per un totale di 1 milione di euro con cui saranno riqualificate, tra la fine del 2017 e i primi mesi del 2018, tra le altre via Landi (48.800 euro), le vie di Gagno (via Radi, via Gagno, via Lombardi, via Casarosa per 305mila euro), via Buonarroti, via San Zeno e via Santa Caterina (200mila euro), via Puccini (30.500 euro), via della Spina (24.400 euro), la rotatoria di via Pardo Roques con raccordo ciclopedonale – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli – interessando quindi i quartieri di San Francesco, Porta a Lucca, Gagno, Pisanova, stazione»

    Verso la riqualificazione di lungarno Pacinotti: assegnati i lavori, per un investimento di 690mila euro, tramite bando all’Ati formata dalla ditta Manetti Franco S.R.L. Unipersonale di Cascina (Capogruppo) e Impresa Edile Alessio di Torcigliani Alesio di Camaiore (Mandante). L’intervento interessa tutto il lungarno da piazza Solferino a piazza Garibaldi. Sulla corsia nord, dove transitano le automobili, fresatura e stesura di un nuovo manto stradale. Sulla corsia sud, quella riservata ai bus e più ammalorata, sarà effettuato un risanamento profondo fino a 60cm. Sarà allargato il marciapiede nel tratto tra via Curtatone e Montanara e piazza Garibaldi, con attenzione alla segnaletica per ipovedenti e alle rampe per disabili, che si collegherà al marciapiede di lungarno Mediceo e a piazza Garibaldi. Per la prevenzione idraulica saranno rimpiazzate tutte le griglie e i collegamenti con la fognatura bianca. Saranno inoltre installati i cavidotti interrati come predisposizione per il servizio di videosorveglianza.

    La settimana prossima anche alcuni piccoli interventi di ripristino via Santa Bibbiana e via del Buschetto: per consentire l’intervento dal 13 al 15 novembre dalle 7 alle 19 divieto di sosta su via Santa Bibbiana lato Est nel tratto da via Gereschi al civico 20; in via del Buschetto (lato sud del tribunale) dal 13 al 16 novembre dalle 7 alle 19 divieto di sosta e dal 13 al 15 novembre divieto di transito, accesso consentito ai titolari di permesso

    SHARE