Rinasce il quartiere popolare di San Giusto

    Rinasce il quartiere popolare di San Giusto

    Pisa -

    Nuove case al posto delle vecchie, nuova piazza e parcheggi per i residenti

    SHARE

    Pisa 7 aprile 2018Il comunicato dell’Amministrazione Comunale – La zona delle case popolari del quartiere di San Giusto verso la completa riqualificazione: i 18 fabbricati realizzati nell’immediato dopoguerra, ormai troppo vecchi per permettere una corretta manutenzione, saranno demoliti e al loro posto saranno realizzate per gli abitanti nuovi e moderni edifici e appartamenti. In particolare saranno realizzati un fabbricato in via da Morrona (edificio volano) e 16 nuovi fabbricati nella zona di via Quarantola, una nuova piazza per il quartiere sempre in via Quarantola e nuovi parcheggi per i residenti. Il progetto prevede anche l’attivazione di un nuovo servizio, di concerto tra Apes e Società della Salute, di portierato di quartiere in grado di accompagnare le famiglie all’abitare e di sviluppare servizi di comunità e di economia locale per aiutare le famiglie nelle spese per il cibo e per le bollette. L’investimento totale è di 29 milioni di euro, il finanziamento è possibile grazie al progetto ‘Binario 14’, che comprende progetti per i quartieri intorno alla stazione, che si è aggiudicato il bando ministeriale sulle periferie degradate e un ulteriore finanziamento del ‘conto energia’

    2018-04-07 case 2

    Come per la riqualificazione di piazza Giusti, è previsto un percorso con i cittadini, si comincia lunedì 9 aprile alle 18 con un incontro nel quartiere, alla biblioteca del convento dei Cappuccini in via dei Cappuccini 2. Interverranno Ylenia Zambito, assessore alle politiche abitative del Comune di Pisa; Sandra Capuzzi, presidente della Società della Salute e assessore al sociale; Lorenzo Bani presidente di Apes; Giorgio Federici direttore di Apes; Antonio Sconosciuto per la Società della Salute; Giacomo Mazzantini presidente del CTP4. L’incontro è a carattere generale informativo, seguiranno tavoli di partecipazione specifici su piazza, verde e parcheggi; riqualificazione dei fabbricati; portierato di quartiere e nuovi servizi di comunità

    La riqualificazione del quartiere popolare di San Giusto rientra nel più ampio progetto “Binario 14” già finanziato dal Governo e per il quale sono in corso le progettazioni definitive. Il progetto “Binario 14” include: la riqualificazione della piazza Stazione e di viale Gramsci; il nuovo punto di polizia in piazza Stazione; un progetto a carattere sociale per la zona Stazione: la realizzazione del parco a verde sotto le Mura di via Battisti; la riqualificazione energetica e funzionale delle case popolari di via Quarantola, con nuovi parcheggi per i residenti; la realizzazione di una nuova piazza in via Quarantola; la riqualificazione di Piazza Giusti; la realizzazione dei nuovi alloggi popolari in via Da Morrona; un progetto di animazione di comunità per le case popolari e per tutto il quartiere di San Giusto; interventi per la sicurezza idraulica di San Giusto e San Marcol’allargamento ciclopedonale del cavalcavia tra Sant’Ermete e La Cella. L’importo complessivo del progetto è di 43 milioni di euro, di cui 18 milioni stanziati dal Governo e 23 milioni ottenuti per la rigenerazione urbana grazie al cosiddetto “conto energia”, mentre la parte rimanente di circa 2 milioni di euro è cofinanziamento del Comune e di Apes.

    SHARE