Saint Gobain

    Saint Gobain

    Una delle poche multinazionali che non lasciano l’Italia

    SHARE

    Filippeschi: «Impegni mantenuti e sviluppo con innovazione tecnologica». Il Sindaco di Pisa ha informato il presidente della Giunta regionale Enrico Rossi dell’incontro con il vertice dell’azienda.

    «Gli impegni presi con la città, per i quali ci siamo battuti, sono mantenuti. E questo avviene ancora dentro una crisi economica tutt’altro che superata. C’è di che essere soddisfatti degli annunci fatti da Saint-Gobain. Nuovo forno Float a minor impatto e consumo energetico, il nuovo coulter per i prodotti a più alta tecnologia, l’investimento in formazione, garantiscono una transizione positiva, governabile a favore dei lavoratori. Pisa manterrà così un’industria importantissima, che è parte della nostra storia, e garantirà lavoro più qualificato».
    Così il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, che oggi ha incontrato il Dr. Gianni Scotti, delegato generale del Gruppo Saint-Gobain Italia che gli ha illustrato i piani d’investimento dell’azienda nello storico stabilimento di Porta a Mare della città.
    «Circa cento milioni d’investimenti previsti, compresa la fabbrica nuova per gli stratificati già realizzata, sono una notizia importantissima – aggiunge Filippeschi –  di grande rilevanza per la Toscana. Ho telefonato al presidente Enrico Rossi per avvisarlo e per invitarlo, d’intesa con l’azienda, a visitare lo stabilimento pisano. A Saint-Gobain ho illustrato le prospettive di sviluppo della logistica a Porta a Mare, chiedendo e offrendo collaborazione».

    Il servizio del Tg3 sul canale YouTube di PisaInformaFlash

    SHARE