«Siamo partiti tutti con il piede al contrario»

    «Siamo partiti tutti con il piede al contrario»

    Pisa -

    Piero Braglia avvelenato: «Sembra che vincere 4-1 a L'Aquila sia scontato. I tifosi che insultano devono rimanere a casa»

    SHARE

    «Siamo partiti con il piede al contrario, tutti, nessuno escluso: noi non siamo il Real Madrid, è inutile tutte le volte lamentarsi» – è il messaggio di Piero Braglia, lanciato nel post partita di Pisa-Torres. Leggi anche – Coppa Italia Lega Pro: Pisa-Torres 4-0. Doppietta di Stanco e Frediani. Al turno successivo il Pontedera

    «Sembra che vincere 4-1 a L'Aquila sia scontato – continua il tecnico – ma di scontato non c'è proprio nulla. Io faccio parlare, non me ne frega niente. Ma serve maturità, non si può sempre stare a guardare al passato. Non si può infamare gratuitamente i giocatori come è stato fatto anche a L'Aquila. Certa gente deve rimanere a casa. Noi siamo stati chiari ad inizio stagione: siamo qui per vincere, se non ci riusciremo andremo via. Adesso non ci devono infastidire».

    Andrea Pardini

    SHARE