Ultimo aggiornamento: 26-05-2017 - 23:41
Sabato 27 Maggio 2017

Capodanno Pisano

A Pisa è già 2014. Da sabato 23 a lunedì 25 marzo tre giorni di eventi in tutta la città

Pisa - 18/03/2013

Tra storia, cultura e turismo, il Capodanno Pisano 2014 sarà dedicato alle grandi manifestazioni storiche pisane. Un momento significativo che lancia la stagione turistica che avrà il suo culmine nelle iniziative del Giugno Pisano

Sabato 23 marzo Luminara di Capodanno e spettacolo pirotecnico, domenica 24 marzo investiture del Gioco del Ponte e Regata dei Quartieri. (Concerto di Bennato in piazza Carrara rinviato)

Lunedì 25 marzo corteo storico e a mezzogiorno il momento clou con il raggio di sole in Duomo. Lunedì pomeriggio il Convegno Unesco sui patrimoni immateriali dell'Umanità.  Per tre sere si accende la Torre di Pisa. Il programma completo

Per tre giorni cene tipiche nei ristoranti, festa sui lungarni e nelle piazze di Pisa, da piazza Dante a piazza Vittorio. Al Vallo di Sangallo cena e spettacoli medievali. Spazio a tutte le manifestazioni storiche dei Comuni della Provincia

In contemporanea, ad arricchire ulteriormente il programma, la città si colorerà di verde con l’iniziativa “Pisa in Fiore” (dal 22 al 24 marzo). Senza scordare la giornata di primavera del FAI alla scoperta della Sala delle Baleari, Archivio di Stato e Albergo diurno Cobianchi (domenica 24 marzo).

Il sindaco Filippeschi: «Una manifestazione che può avere funzione anticrisi. Un punto di partenza per la stagione della manifestazioni storiche e un evento che è cresciuto negli anni con una forte risposta della cittadinanza»

L'assessore alle manifestazioni storiche Federico Eligi: «Abbiamo puntato molto sul coinvolgimento dei ragazzi. Stiamo facendo lezioni nelle scuole sul computo del tempo. E saranno molti i ragazzi e i bambini che parteciperanno attivamente grazie alla scuola delle manifestazioni storiche»

L'assessore alla cultura Silvia Panichi: «Molte le iniziative organizzate, molto positivo il coinvolgimento di spazi appena recuperati e riqualificati»

L'assessore al commercio e al turismo Giuseppe Forte: «Sono forti le potenzialità economiche di questo evento»

Le associazioni di categoria (Confesercenti, Confcommercio e Federalberghi) organizzano cene tipiche pisane e sconti nei ristoranti e da un mese propongono pacchetti turistici per il Capodanno Pisano.

Alessandro Cesarotti, presidente dell'Associazione Guerriero Pisano, ha presentato il calendario Stile Pisano. Dove il primo giorno dell'anno è il 25 marzo

Pisa 18 marzo 2013 -  Il comunicato dell'Amministrazione Comunale - Il 25 marzo a mezzogiorno un raggio di sole penetra nel Duomo di Pisa e colpisce un uovo di marmo posto su una mensola accanto al pergamo di Giovanni Pisano, inaugurando in questo modo, con nove mesi e sette giorni di anticipo, l’anno 2014. Come ogni anno, la Città di Pisa è pronta a festeggiare il proprio Capodanno con un fitto calendario di eventi: concerti, spettacoli piro-musicali, regate, mostre, cene tipiche nei ristoranti, eventi culturali e manifestazioni storiche che testimoniano il ricco e variegato patrimonio culturale immateriale della città.  Per Pisa un momento per ricordare la propria storia di Repubblica Marinara e per proiettarsi nel futuro. Un momento significativo che lancia la stagione turistica che avrà il suo culmine nelle inziative del Giugno Pisano.

Quest’anno il Comune di Pisa ha voluto associare alle celebrazioni l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), che parteciperà al Capodanno pisano tramite la propria Commissione Nazionale Italiana.  Il Comune di Pisa e la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO hanno scelto di dedicare una consistente parte delle celebrazioni al patrimonio culturale, materiale e immateriale, dei cittadini di Pisa: in particolare, una mostra fotografica sarà dedicata alla Luminara di San Ranieri; alla stessa Luminara sarà dedicata anche l’iniziativa “La Luminara a Capodanno è dei Pisani: accendetela”, che prevede l’accensione della Luminara sui quattro lungarni prospicienti il Ponte di Mezzo e l’accensione ad hoc della Torre Pendente, simbolo dell’appartenenza della Città di Pisa alla Lista del Patrimonio culturale e naturale mondiale dell’UNESCO. Inoltre, il Comune di Pisa e la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO hanno stabilito di inserire tra gli eventi del Capodanno anche le celebrazioni del Decimo Anniversario della Convenzione UNESCO per la salvaguardia del Patrimonio culturale immateriale, approvata a Parigi nel 2003. Lunedì alle 15 al Palazzo Dei Dodici Convegno UNESCO con Comune, Commissione Unesco, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Opera del Duomo, Soprintendenza di Pisa, Comunità Pisane

“La Luminara a Capodanno è dei Pisani: accendetela” – Sabato alle 15.30 inaugurazione della mostra sulla Luminara in San Pietro in Vinculis. La sera le bandiere metalliche sui quattro lungarni prospicienti il Ponte di Mezzo apriranno ufficialmente le celebrazioni del capodanno con l’ accensione di  4.000 lumini. In contemporanea sarà anche accesa la Torre pendente.

Investiture del Gioco del Ponte - Domenica alle 11  partenza del corteo del Gioco del Ponte da piazza XX Settembre in direzione Piazza Vittorio Emanuele. A seguire cerimonia di investitura dei Comandi del Gioco del Ponte presso Piazza Vittorio Emanuele. Consegna targhe e chiavi delle sedi dei Comandi.

Regata del Capodanno Pisano  - Domenica alle  16.45 gli equipaggi ed i galeoni del Palio di San Ranieri si sfidano. Partenza da ponte Solferino, arrivo scalo Renaioli (1.000 metri con arrivo in linea)

Capodanno Pisano: lunedì 25 marzo partenza alle 10 da varie piazze cittadine  per il  corteggio storico con la partecipazione dei Gruppi Storici pisani e dei Comuni della provincia, delle Associazioni Cittadine ai quali si uniranno in   Piazza dei Cavalieri, gli alunni delle scuole elementari e medie di Pisa. In piazza dei Cavalieri convergenza di tutti i cortei e dimostrazione della scuola delle Manifestazioni Storiche del Comune di Pisa. A seguire il corteo si sposta verso il duomo dove a mezzogiorno si terrà la cerimonia del raggio di sole

Le manifestazioni storiche dei Comuni della Provincia – La tre giorni sarà una vetrina anche per le manifestazioni storiche dei comuni della Provincia di Pisa. In piazza Vittorio Emanuele da sabato a lunedì gli stand dei comuni. Domenica dopo la regata corteo dallo Scalo dei Renaioli alle piazze di Pisa (piazza Dante, piazza La Pera, piazza XX settembre, piazza Garibaldi) dove si svolgeranno dimostrazioni e giochi medievali

In contemporanea, ad arricchire ulteriormente il programma, la città si colorerà di verde con l’iniziativa “Pisa in Fiore” (dal 22 al 24 marzo). Senza scordare la giornata di primavera del FAI alla scoperta della Sala delle Baleari, Archivio di Stato e Albergo diurno Cobianchi (domenica 24 marzo).

Allegati

Accade in città

Le Notti dei Cavalieri

dal 23/05/2017 al 18/06/2017
21 appuntamenti serali nella piazza delle 7 vie

Danteprima

dal 25/05/2017 al 28/05/2017
Quattro giorni di incontri, mostre, installazioni ed eventi

La cucina che cura

il 31/05/2017
Martin Halsey ospite a Pisa per una conferenza sul tema

Shakespeare and Co

dal 24/05/2017 al 31/05/2017
Cosa succede quando al Bardo manca l'ispirazione?

Ultime notizie da...

Aoup - Azienda Ospedaliera-Universitaria Pisana

Il professor Tommaso Simoncini eletto presidente della European menopause and andropause society

Arma dei Carabinieri

Arrestata nomade 25enne per furto ai danni di una turista

Arpat

Opportunità di lavoro nelle istituzioni pubbliche: seminario con Arpat

Asd Cascina

Cambiano allenatore e direttore sportivo

Asd Pisa Bocce

Torneo di Sant'Ubaldo: ecco i vincitori

Azienda Usl Toscana Nord Ovest

Il direttore dell'area igiene e sanità pubblica sulle vaccinazioni pediatriche

Barman

I pisani alla competizione Quinta Essentiae

Biblioteca comunale

Biblioteca comunale, gli orari di maggio e giugno

Caritas

E...state al servizio: giovani al lavoro per aiutare gli altri

Cna - Confederazione Nazionale Artigiani

La regione finanzia a CNA e Artieri Alabastro la formazione

Cnr - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Un assegno da 1000 euro ad una scuola di Lajatico

Coldiretti

Furti di bestiame: rubati 40 capi ad un'azienda pisana

Comune di Cascina

Un veicolo dotato di speciali telecamere geolocalizzerà tutti i cartelloni sulla Tosco Romagnola e in altre strade del Comune

Comune di Vecchiano

Bufalina: spiaggia pulita grazie ai volontari

Comune di Vicopisano

Il Comune di Vicopisano sollecita una buona legge sul testamento biologico

Confcommercio

“Smile and Ride”: negozio di vendita e noleggio bici in zona stazione

Confesercenti

Lucarotti nuovo Presidente Regionale di Confesercenti

CSI - Centro Sportivo Italiano

17° campionato nazionale di tennistavolo, due medaglie pisane

Cus - Centro Universitario Sportivo

Canottaggio: quattro medaglie ai Campionati Nazionali Universitari

Ecofor

Oltre 300 ragazzi in visita per il primo EcoDay all'impianto di smaltimento rifiuti

Edizioni ETS

Un druido a San Rossore, in libreria l'ultima storia di Chiara Cini

Enel

Energia: anche a Pisa stop al Teleselling, Enel non chiamerà più al telefono i potenziali nuovi clienti

Guardia di Finanza

Sequestrate 11mila scarpe contraffatte

Motoclub Pellicorse

Il Motocross protagonista al Santa Barbara con belle e combattute gare

Pisamo

Dove parcheggiare a Pisa

Prefettura di Pisa

Zona stazione e centro storico: pattugliamenti, controlli e arresti

Questura di Pisa

Arrestati i rapinatori travestiti da finti finanzieri

Regione Toscana

Sicurezza stradale, nell'area pisana co-finanziati 5 progetti per oltre 342mila euro

Scuola Bonamici

Gli allievi della Scuola Bonamici in concerto all'Arengario di Firenze

Sport pisano

Nasce l'Atletico Cenaia

Università di Pisa

I bioingengeri dell'Università di Pisa fra i padri dell'Homo Creatus

Widiba

Incontri per l'educazione finanziaria