Ultimo aggiornamento: 30-08-2016 - 05:03
Martedì 30 Agosto 2016

Da Pisa l'annuncio al mondo: ufficiale la scoperta delle onde gravitazionali

La notizia in contemporanea con Washington. La telefonata del premier Renzi per congratularsi

Pisa - 11/02/2016

Ore 16.20 di giovedì 11 febbraio, osservatorio gravitazionale di Cascina. L'atmosfera è quella delle grandi occasioni, la sala stampa è piena di giornalisti da tutta Europa. La conferenza stampa parte in contemporanea con l'America, dove è presente Ligo, l'altro grande progetto mondiale per l'osservazione delle onde gravitazionali. A introdurre i lavori Federico Ferrini, direttore di Ego Virgo: «A Pisa uno dei tre grandi esperimenti mondiali per le onde gravitazionali. A poca distanza da dove nacque Galileo, il padre dell'approccio scientifico all'astronomia»

Subito la parola a Fulvio Ricci, portavoce dell'esperimento Virgo, che senza aspettare dà l'annuncio ufficiale: «le onde gravitazionali sono state rilevate». Un lungo applauso scandisce il momento di entusiasmo. Una scoperta che conferma la teoria della relatività generale di Einstein, che nel 1916 aveva teorizzato l'esistenza di onde dello spazio-tempo, difficilissime da rilevare, conseguenti a grandi eventi astronomici. Oggi, un secolo dopo, con gli avanzamenti tecnologici, gli scienziati sono stati in grado di costruire strumenti in grado di percepirle

La scoperta - Il segnale è stato rilevato il 14 settembre 2015 alle 11:50:45 ora di Greenwich (10:50:45 ora italiana) dai due inteferometri americani di Hanford (Washington) e di Livingston (Louisiana). L'onda gravitazionale è stata causata dalla fusione di due buchi neri alla distanza di 1,3 miliardi di anni luce dalla terra. Sotto, il suono della collisione

Scoperte le onde gravitazionali: infografica

Sono seguiti mesi di analisi e rianalisi dei dati. Con una stretta collaborazione tra gli americani del progetto Ligo e il progetto europeo con sede a Pisa chiamato Ego-Virgo. Alla fine la conferma. Una ricerca cominciata decenni fa, ora apre una finestra su un nuovo capitolo della fisica. «Non è la fine ma l'inizio - spiegano i ricercatori - si apre un nuovo campo di indagine, l'astronomia gravitazionale, per scoprire l'universo e i suoi segreti, dalla sua origine ai giorni nostri». E l'osservatorio pisano continuerà a essere protagonista: sono infatti in corso i lavori da cui nascerà Advanced Virgo, un importante potenziamento dell'interferometro di Cascina.

Il comunicato (inglese) e Il comunicato di Virgo (italiano)

La conferenza stampa è stata seguita in streaming anche nell’Aula Magna del Polo Fibonacci, in Largo Bruno Pontecorvo, per l'occasione affollatissima di ricercatori, giornalisti e curiosi. Durante l'evento Fernando Ferroni, presidente dell'INFN, ha ricevuto la telefonata di congratulazioni del presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Cosa sono le onde gravitazionali e perchè sono importanti - Sono modifiche nelle curvature dello spazio tempo che si producono quando una o più masse accelerano (in analogia con le onde elettromagnetiche che nascono dall'accelerazione delle cariche elettriche). Sono previste dalla teoria della relatività generale di Einstein. Sono quasi impercettibili, solo un grande evento cosmico ne ha permesso la rilevazione. La loro scoperta conferma la teoria di Einstein e apre un nuovo campo di indagine sulle origini dell'universo

Raffaele Zortea e Tiziana Paladini

Video

Photogallery

Accade in città

Marenia d'agosto

dal 01/08/2016 al 31/08/2016
Un ricco calendario di eventi che anima il litorale pisano

Toccare il tempo

dal 30/06/2016 al 16/10/2016
L'arte contemporanea di Yasuda Kan invade la città

15 minuti (made in Italy)

dal 19/08/2016 al 03/09/2016
Mostra di Enrico Grasso

Agosto al Big Fish

dal 19/08/2016 al 31/08/2016
Jazz, spettacoli, concorso di sculture di sabbia e tanto altro

Ultime notizie da...