Ultimo aggiornamento: 20-08-2017 - 11:09
Domenica 20 Agosto 2017

Pisa oltre la Torre

Itinerari inediti in città: la meraviglia dei turisti

Pisa - 26/07/2017

Sono molti, moltissimi i turisti che esplorano Pisa e che, a dispetto di quanto si possa pensare, si spingono anche oltre piazza dei Miracoli. Sicuramente permane l'abuitudine di pianificare una tappa a Pisa di un solo giorno per una fugace visita alla Torre pendente, ma in città sono molte le possibilità di visitare la città nelle zone fuori dai circuiti più consueti.

Le guide organizzano tour che offrono itinerari suggestivi e meno conosciuti e spesso, per i turisti, Pisa diventa una sorpresa: nei mesi di luglio e agosto sono soprattutto famiglie americane e francesi a visitare la nostra città; numerosi anche i gruppi indiani.

I percorsi cittadini toccano naturalmente piazza dei Cavalieri simbolo, in passato, del dominio fiorentino su Pisa e oggi espressione della vocazione universitaria della città; il palazzo della Carovana - oggi sede della Scuola Normale Superiore - con decorazioni di Giorgio Vasari, via Santa Maria (una delle vie più importanti di Pisa che dalla Cattedrale di Pisa porta direttamente a Palazzo Reale e ai Lungarni); la caratteristica Piazza delle Vettovaglie e Borgo Stretto con i suoi bellissimi portici che ospitano al loro interno negozi e palazzi signorili. 

Passeggiando fino ai Lungarni (e qualche volta facendo la gita sul battello) i turisti si sorprendono a scoprire scorci meravigliosi con i palazzi del XIV, XV e XVI secolo che incorniciano il lento scorrere del fiume. E ancora, la chiesa in stile gotico pisano di Santa Maria della Spina e quella del Santo Sepolcro una delle maggiori architetture romaniche pisane, a pianta centrale ottagonale. Sono tanti i turisti che, arrivando in città col treno, si fermano ad ammirare e fotografare il murales realizzato nel 1989 dall’artista newyorkese Keith Haring.  

Pisatour, per esempio, propone - fra gli altri - il Tour galileiano dato che Pisa ha dato i natali a Galileo Galilei e in città sono molti i luoghi che ci raccontano qualcosa dello scienziato: la casa dove nacque, l'Università dove insegnò. Un altro itinerario, proposto per esempio anche da Pisaconguida, è quello della Pisa romana.

Tra i Musei, i turisti (ancora non abbastanza) possono scoprire il Museo nazionale di San Matteo e quello di Palazzo Reale. Non mancano gli italiani, specialmente dal Veneto, dall'Emilia Romagna, dalla Lombardia e dal Lazio, ma anche dalla stessa Toscana e spesso, gli stessi pisani.

Capita di frequente, infatti, che a fare i tour cittadini organizzati siano gli stessi abitanti di Pisa, come ci ha detto Vincenzo Oriolo di Pisatour; proprio Vincenzo Oriolo ha accompagnato nelle strade di Pisa un turista d'eccezione, Rick Steves, il "guru" delle guide turistiche. Lo stesso Steves però proponeva itinerari piuttosto riduttivi su Pisa. Dopo avere visitato una città per lui inedita, ha deciso di integrare le sue guide, invitando i turisti a scoprire Pisa, oltre la torre: scrive Steves: «Quando sono a Pisa, scappo dalle orde di turisti con una passeggiata per la città. Dal Ponte di Mezzo, si possono ammirare lunghe linee di eleganti palazzi, che richiamano i giorni gloriosi della potenza commerciale pisana, rievocando il Canal Grande di Venezia. A dispetto del suo passato antico, Pisa è una città giovane. Quasi metà dei suoi 100mila abitanti sono studenti, che tengono la città viva, specialmente la notte. L’Università di Pisa è una delle più antiche in Europa e lì Galileo studio il sistema solare, Andrea Bocelli frequentò la facoltà di Legge prima di intraprendere la sua carriera musicale. Su Corso Italia, il corso cittadino, abbondano i negozi alla moda, e la presenza giovanile è ben evidente.  Una chiesa, sulla via pisana dello shopping, mostra con orgoglio alcuni graffiti del 1660. E forse lì accanto si possono individuare graffiti moderni. Vicino alla stazione dei treni, un murales che ricopre la parete di una chiesa, vibra di vita. Realizzato nel 1989 dall’artista newyorkese Keith Haring (conosciuto per i suoi disegni in bianco e nero nella metro), con questo insieme di figure colorate, celebra la diversità, il caos e la vivacità del mondo.»

Photogallery

Accade in città

Marenia Non solo mare

dal 17/06/2017 al 03/09/2017
Tutti gli appuntamenti sul litorale per l'estate 2017

Marina Slow 2017

dal 21/08/2017 al 27/08/2017
Dialoghi nel mediterraneo

Il cinema all'aperto allo Scotto

dal 01/08/2017 al 31/08/2017
Un mese di proiezioni sotto le stelle. Il programma

As light through fog

dal 14/07/2017 al 15/10/2017
L'installazione di Richard Nonas alla Chiesa della Spina

Ultime notizie da...