L’8 marzo secondo Bruno Pollacci

    L’8 marzo secondo Bruno Pollacci

    SHARE

    …Il mio sorriso ed il mio abbraccio ideale alle donne…che mi sono sempre state e mi sono maestre di sensibilità, di pazienza, di attenzione, di abbraccio e comprensione verso il prossimo, maestre d'amore. Con loro ho conosciuto il profumo del volo dell'avventura e della curiosità ed ho potuto alleggerire il peso del mio percorso. Per festeggiarle lascio che quest'8 marzo i miei pennelli facciano affiorare il viso di Billie Holiday, donna che ho visto ed ascoltato solo in video dell'epoca, ma dalla quale mi sono lasciato affascinare dalla sinuosa sensualità della sua voce e dai suoi occhi che brillavano di amore triste ma vero e profondo, lasciando che il suo canto Blues mi avvolgesse come un caldo vento d'estate e m'incantasse d'amore…

    Bruno Pollacci

    SHARE